Mi sono innamorata del ragazzo della mia amica: che fare?

da , il

    Mi sono innamorata del ragazzo della mia amica: che fare?

    Innamorarsi del ragazzo della tua migliore amica non è certo il massimo della vita, anzi, è qualcosa che ci si augurerebbe non accadesse mai, ma i sentimenti -si sa – a volte sfuggono al nostro controllo e possono farci molto male.

    Che fare, dunque, per minimizzare i danni, non soffrire e soprattutto non ferire i sentimenti della nostra migliore amica?

    Reprimere i propri sentimenti

    Una possibilità è quella di reprimere i propri sentimenti. Scelta indubbiamente altruistica, che vi toglierebbe dall’imbarazzo di dover confessare una verità scomoda e vi regalerebbe al contempo l’illusione che tutto possa procedere tranquillamente come prima. In realtà non sarebbe mai più come prima. Come potreste guardare negli occhi la vostra migliore amica sapendo di tacergli un segreto così importante? E come potreste continuare a sentirvi a tuo agio quando siete in compagnia di entrambi conoscendo la natura dei vostri sentimenti?

    Confessare di essere innamorati

    Confessare di essere innamorati non è mai facile, ma a volte, come in questo caso equivale a liberarsi di un peso. Lei, forse, sulle prime si infurierà, ma se davvero è vostra amica e vi vuole bene, alla fine non potrà non considerare il fatto che quello che è successo a voi poteva accadere anche a lei. Oltre tutto, per il solo fatto di averlo confessato, da quel momento in poi vi sembrerà molto più facile sopportare questo pesante fardello.

    Meglio non vedersi più per un po’…

    La vostra potrebbe essere un’infatuazione passeggera, che dura fintanto che non troverete una persona libera sulla quale concentrare la vostra attenzione. Ma potrebbe anche essere un sentimento importante che difficilmente vi scrollerete di dosso facendo affidamento unicamente sulla vostra buona volontà. In questo secondo caso, forse, sarebbe il caso che prendeste in considerazione l’idea di non vedersi più per un po’. Il fatto di non averlo costantemente sotto gli occhi vi aiuterà a dimenticarlo e verrà il giorno in cui riuscirete finalmente a guardarlo con altri occhi.