Moglie denuncia il marito: guarda troppi film hard

da , il

    Moglie denuncia il marito: guarda troppi film hard

    A Terni una moglie denuncia il marito a causa della sua passione per i film hard. Si trattava di un’abitudine talmente consolidata per l’uomo che talvolta la moglie lo sorprendeva a praticare dell’autoerotismo nel salone della sua casa, davanti ad un dvd hard.

    A far scattare l’intransigente reazione nella donna cubana non è stata tanto una questione di senso del pudore offeso o roba simile, quanto piuttosto la paura che questa ‘malsana‘ abitudine potesse incidere negativamente sullo sviluppo e l’equilibrio psico-fisico sulla figlia.

    La ragazza, minorenne, sarebbe stata infatti costretta a chiudersi di frequente nella sua stanza proprio per non assistere alle performances del papà. Proprio l’esasperazione generata da questa situazione ha spinto la donna, ormai non più legata a suo marito, a far scattare la denuncia.

    Secondo quanto riferiscono i quotidiani locali, l’accusa che la donna avrebbe rivolto all’ex marito è quella di avere causato nella figlia frequenti crisi di panico, determinate dalla necessità che la ragazza si sottraesse costantemente alla vista di uno spettacolo che ne avrebbe potuto cagionare certamente un turbamento maggiore e più grave.

    Il tribunale di Terni, però, non ha accolto le richieste della donna, e ha giudicato ‘non punibile‘ il comportamento dell’erotomane, tanto più che le testimonianze dell’accusa sono state giudicate contraddittorie, e troppo palesemente indicative della voglia di vendetta in seguito alla fine del loro matrimonio.