Negozi a luci rosse: è online il primo dedicato ai cristiani

da , il

    Negozi a luci rosse: è online il primo dedicato ai cristiani

    E’ nato ‘Il giardino dell’amore’, un negozio a luci rosse virtuale creato su misura per i fedeli cristiani olandesi. Vi starete certamente domandando quale sia il senso. Ebbene, lo scopo di questo sexy shop online nuovo di zecca è quello di aiutare i credenti a liberarsi dalle proprie inibizioni in campo sessuale senza cadere nella trappola della pornografia. L’idea di creare quest’attività unica nel suo genere, è venuta a Marc Angenent, ex pastore protestante, che dopo la sua esperienza ecclesiastica si è dedicato alla cura delle disfunzioni e delle problematiche sessuali.

    Anche i cristiani hanno il diritto di godere della loro sessualità’ sostiene il pastore mentre racconta che molti dei suoi clienti sono credenti ferventi e proprio attraverso le loro storie ha potuto conoscere a fondo le loro problematiche sessuali strettamente intrecciate con la fede religiosa.

    Le coppie cristiane mi sottopongono spesso problemi derivanti da vergogna e sensi di colpa chiedendomi fino a che punto è loro permesso godere della sessualità’.

    Di fronte alle difficoltà espresse dai suoi clienti si trovava spesso a consigliare loro di acquistare alcuni articoli venduti solitamente nei sexy shop. In quegli esercizi commerciali però, i fedeli erano costretti a scontrarsi con oggetti, immagini e concetti del tutto alieni al loro contesto di vita e quindi decisamente imbarazzanti.

    Così Mr Angenent ha avuto l’illuminazione: aprire un negozio a luci rosse per cristiani fedeli.

    In questo negozio tutto è davvero creato a misura di credente, nulla è troppo volgare: collegandovi al sito vedrete nell’homepage del sito, tutto rigorosamente in olandese, soltanto immagini discrete, delicate, erotiche ma mai pornografiche.

    Una sezione è dedicata allo shop online dove potrete acquistare preservativi, creme, lubrificanti e quant’altro e poi c’è un’altra sezione riservata ai consigli, un angolo della posta, in cui rifugiarsi per avere risposte ai propri dubbi e anche qualche suggerimento per uscire da qualche situazione imbarazzante.

    La curiosità della gente non è stata immediata, è cresciuta gradualmente ed ovviamente non sono mancate le critiche da parte dei credenti più rigidi e contrari ad iniziative simili.

    Ancora una volta l’Olanda è tornata per stupire l’Europa intera con le sue avanguardie di libertà: non dimentichiamo che stiamo parlando del paese in cui esistono le famose vetrine a luci rosse e i coffee shop in cui è lecito fumare cannabis.