Orientamento sessuale, dipende dalla Serotonina

da , il

    Orientamento sessuale, dipende dalla Serotonina

    L’orientamento sessuale viene considerato da alcuni una scelta di vita, da altri una condizione indispensabile per stare bene che va oltre la volontà del singolo. Secondo una recente ricerca dell’Istituto Nazionale di Scienze Biologiche di Pechino la responsabilità dell’orientamento sessuale è della Serotonina, un neurotrasmettitore scoperto dall’italiano Vittorio Erspamer principalmente coinvolto nella regolazione dell’umore, chiamato anche ormone del buonumore. I ricercatori cinesi sostengono che eliminando il gene , capace di regolare la produzione di serotina, i gusti sessuali possono subire dei notevoli cambiamenti.

    La notizia appare quanto mai strana, anche se porrebbe l’attenzione sulla genetica piuttosto che in altre errate convinzioni che faticano ad abbandonare il credo umano, i ricercatori sono giunti a questa conclusione grazie ai test effettuati su alcuni topi geneticamente modificati.

    La presenza o meno si Serotonina, in determinate quantità, fa propendere il soggetto verso i maschi o le femmine, quando ai topi mancava la serotonina, questi si accoppiavano coi maschi, nel caso invece il neurotrasmettitore fosse presente si accoppiavano con le femmine. Dopo l’iniezione di Serotonina i comportamenti sessuali dei topi apparivano differenti, tanto da riportarli a corteggiare le femmine, il tutto è apparso talmente evidente da catturare l’attenzione degli scienziati e fargli supporre una costante.

    La scoperta è destinata a far scatenare scintille, ideologiche, scientifiche, antropologhe, psicologiche… per la prima volta un neurotrasmettitore viene studiato in relazione agli orientamenti sessuali, argomento che, la storia insegna, quando preso in esame fa sempre scatenare opinioni divergenti.