Orientamento sessuale: nelle donne lo stabiliscono i geni

da , il

    Orientamento sessuale: nelle donne lo stabiliscono i geni

    Da cosa dipende l’orientamento sessuale? La questione è stata lungamente affrontata da biologi, psicologi, sessuologi senza che il dibattito si sia mai esaurito vista la complessità della materia.

    Secondo una ricerca dell’Istituto Nazionale di Scienze Biologiche di Pechino la responsabilità dell’orientamento sessuale sarebbe della serotonina, il neurotrasmettitore coinvolto nella regolazione dell’umore, chiamato proprio per questo ormone del buonumore.

    Oggi, un’altra ricerca sembra confermare l’ipotesi degli scienziati cinesi dicendo che nelle donne l’orientamento sessuale e la conformità di genere – cioè la corrispondenza tra il sesso e le caratteristiche psicologiche – sono in parte determinati geneticamente.

    Lo studio di Andrea Burri e Qazi Rahman della Queen Mary’s School of Biological and Chemical Sciences dell’Università di Londra (Regno Unito) è stato pubblicato sulla rivista PLoS One.

    L’indagine ha interessato 4.000 donne inglesi, ciascuna membro di una coppia di gemelle, che sono state intervistate riguardo all’attrazione, al comportamento sessuale e alla loro non conformità di genere. In questo modo sono stati individuati geni e fattori ambientali che, almeno in parte, secondo i ricercatori sarebbero responsabili dell’orientamento sessuale femminile e della mancanza di conformità di genere. In particolare, i geni sono responsabili dell’orientamento sessuale per il 25% e della non-conformità di genere nell’infanzia per il 31%.

    Un’ipotesi è che ci sia un’associazione tra i tratti psicologici e l’orientamento sessuale perché il loro sviluppo è guidato dagli stessi fattori biologici - spiega Rahman -. Probabilmente nel plasmare la non-conformità di genere e la sessualità i fattori ambientali e psicologici influenzano altri meccanismi, come l’esposizione agli ormoni nel ventre materno durante la gravidanza‘.