Passione e amore: la relazione che lega i sentimenti alla cucina

da , il

    Passione e amore: la relazione che lega i sentimenti alla cucina

    Quanto è importante saper cucinare? E quanto conta questa caratteristica all’interno di un rapporto di coppia? Saper preparare dei cibi di un certo livello, o semplicemente buoni, può davvero rendere migliore la relazione? E la capacità o meno di saper cucinare rispecchia un qualche lato della personalità? Quante domande! Vediamo di trovare tutte le risposte, ma prima facciamo una doverosa premessa: la buona cucina non è una materia che si apprende meccanicamente, ma è un’arte che viene da dentro, innata direi. Si, perché la pratica aiuta a migliorare, ma per ‘saperci fare’ bisogna metterci la passione, come nell’amore.

    Ecco perché mi piaceva proporre questo parallelo tra sentimenti e cucina, perché secondo me si assomigliano molto. Prendiamo ad esempio un piatto semplice come una pasta con il sugo di pomodoro: chi è bravo ai fornelli di sicuro farà un piatto decisamente superiore di chi invece agisce meccanicamente, anche se utilizza prodotti migliori. È sempre così, l’ingrediente segreto è la passione, il sentimento.

    In una relazione accade la stessa cosa: per fare felice il partner non serve comportarsi in maniera tale da piacergli, ma bisogna semplicemente compiere ogni gesto con amore. A me ad esempio fa impazzire il semplice modo in cui mi rimbocca le coperte quando ho freddo a letto: apparentemente un comportamento meccanico, ma quando lo fa, sento che ci sta mettendo passione, cura. E questo è bellissimo. Vedersi invece regalare un anello in modo superficiale non credo faccia lo stesso effetto della coperta rimboccata con amore (ammettendo una certa dignità della donna che lo riceve).

    Tornando alla cucina, possiamo rispondere alle domande poste in principio: cucinare bene può rendere migliore la relazione, perché vuol dire che ci si mette passione nel farlo e questa passione si riflette poi sul rapporto; la capacità di saper cucinare riflette la personalità, eccome! Anche se non si è degli chef si può comunque presentare un ‘buon lavoro’, così come non c’è bisogno di essere delle modelle per apparire bellissime di fronte ai suoi occhi.

    Passione, questa è la parola chiave che accomuna due espressioni meravigliose come l’amore e la cucina!