Perché un uomo non vuole sposarsi?

Spesso si sente dire che gli uomini sono meno propensi al matrimonio delle donne e stando a una recente ricerca, i maschietti si sposano sempre meno. I motivi sono diversi, dalla paura di perdere gli amici al timore di dover sborsare cifre da capogiro per la famiglia e magari persino per il divorzio, se le cose non vanno bene. Scopriamo allora perché un uomo non vuole sposarsi.

da , il

    Perché un uomo non vuole sposarsi?

    Perché un uomo non vuole sposarsi? C’è chi afferma che gli uomini siano affetti dalla sindrome di Peter Pan e fatichino, più delle donne, a crescere e ad assumersi determinate responsabilità. C’è chi afferma siano impauriti dalle spese eccessive per il giorno delle nozze e, in seguito, per mantenere la propria famiglia, ma ci sono anche quelli che vedono nel matrimonio la tomba dell’amore. Insomma, ognuno ha i propri motivi per rinunciarvi. Scopriamo, dunque, cosa provoca la paura di sposarsi e l’ansia delle nozze negli uomini.

    Perche gli uomini non si sposano

    Perché un uomo non vuole sposarsi? I motivi sono diversi ma stando a una recente ricerca, gli uomini non si sposano più perché i pericoli, e persino i costi, di un matrimonio sono eccessivi rispetto ai “guadagni”. Ma quali sono questi pericoli?

    Innanzitutto la perdita degli amici: molti uomini pensano infatti che la vita matrimoniale richiedendo tempo e sforzo, li priverà dei loro spazi personali.

    In secondo luogo li preoccupa la vita sessuale post-nozze. Nell’immaginario comune il sesso cala vertiginosamente dopo il matrimonio e anche la qualità ne risente in peggio.

    Un altro timore è legato al denaro perché molti uomini temono di doverne spendere troppo per la famiglia e magari pure per il divorzio, se qualcosa non funziona nel verso giusto.

    La paura del matrimonio per la psicologia

    Per la psicologia il binomio uomini-matrimonio può essere complicato quando il maschio è allergico alle responsabilità o affetto dalla Sindrome di Peter Pan, ovvero non vuole crescere. A meno che la scelta di non sposarsi non dipenda da altri fattori.

    Di fatto, il matrimonio non è obbligatorio e le persone che optano per la singletudine o la semplice convivenza, non sono da considerarsi “sbagliate” o psicologicamente strane. Vale anche per gli uomini!

    Se però sussistono paura e dubbi sul matrimonio, allora il discorso cambia, perché in tal caso il desiderio di sposarsi è ostacolato dal timore che qualcosa non vada nel verso giusto e non è raro che uomini e ragazzi abbiano paura di amare e soffrano, di tanto in tanto, di quelle debolezze che di solito vengono attribuite alle donne.

    La paura del matrimonio in un uomo può dipendere, come dicevamo, da una sua difficoltà ad assumersi responsabilità, a crescere e maturare. Ma può anche essere causata dal timore di perdere per sempre la propria libertà. Stare in coppia implica dei compromessi ed è inevitabile dover rinunciare a certi sfizi. Tuttavia questo non significa che si debba cambiare totalmente vita o privarsi dei propri spazi.

    E’ importante, se la paura del matrimonio causa depressione o comunque sofferenza, parlarne con uno specialista per individuare i motivi alla base del timore ed, eventualmente, superarli.

    Lui non crede nel matrimonio

    paura matrimonio

    C’è poi il caso di chi non vuole sposarsi ma convivere magari per scelta personale. In tali circostanze è importante dialogare e trovare una via di mezzo: chiedere al partner quali sono le ragioni che lo spingono a non volersi sposare, è un vostro diritto, non abbiate paura di confrontarvi su questo argomento se voi ci tenete molto.

    Ascoltando le sue motivazioni, potreste scoprire che non crede nel matrimonio e che quindi, pur amandovi, preferisce una convivenza per vivere felicemente. Non c’è nulla di male in questo ma se voi desiderate sposarvi, potreste proporgli una soluzione alternativa, ovvero il matrimonio civile.

    Difatti se lui non vuole sposarsi in Chiesa perché magari non è credente oppure ha un’altra religione, l’alternativa migliore è proprio il Comune.

    Lui non vuole sposarsi nè convivere

    Se vi state chiedendo: “perché il mio ragazzo non si vuole sposare?“, oppure: “Perché abbiamo un figlio ma non vuole sposarsi?“, i motivi possono essere diversi.

    Come abbiamo visto, in alcuni casi dipende dalla paura di perdere la propria libertà, una sensazione che può indurre certi uomini a posticipare eternamente il grande passo, nonostante il desiderio di avere una famiglia. Se il vostro lui ha questo tipo di timore, la cosa migliore è parlarne insieme e aiutarlo a comprendere che il matrimonio non riduce la libertà e che non avete intenzione di trasformare radicalmente la vostra vita e il vostro rapporto, tutto rimarrà esattamente come adesso.

    Se invece si tratta di una scelta personale del vostro partner, magari motivata da una diversa idea della coppia, è giusto rispettarla o al massimo cercare un compromesso che accontenti entrambi.

    Qualora lui non voglia nemmeno convivere, forse ha bisogno di più tempo per capire se ne vale la pena o se è pronto a condividere i suoi spazi con la persona amata. Meglio pensarci un po’ anziché commettere errori dovuti alla fretta.

    Non mi vuole sposare: lo lascio?

    Non siate frettolose e, prima di prendere decisioni drastiche, vagliate attentamente le informazioni che vi abbiamo fornito in precedenza.

    Non è sempre detto che un uomo contrario al matrimonio sia leggero, infantile e poco innamorato. Pensarla così è estremamente riduttivo perché ogni persona è diversa. La sua scelta potrebbe dipendere dal bisogno di conoscervi meglio, dal non sentirsi ancora pronto, o ancora da una decisione personale, dettata dalle ragioni più svariate.

    L’importante, qualunque sia la vostra situazione, è parlarne con lui!