Periodo sabbatico, autolesionismo o forza di volontà?

da , il

    Periodo sabbatico, autolesionismo o forza di volontà?

    Tutte noi abbiamo passato dei periodi sabbatici nella vita, solitamente l’astinenza parte dal vino al sesso senza troppe fermate. Non mi sono permessa di scrivere anno sabbatico perchè, ragazze, in questo caso la faccenda si fa davvero seria, eppure dobbiamo constatare che l’astinenza sembra stia diventando una sorta di medicina contro le delusioni d’amore. Assomiglia allo sostenere che se non esci mai di casa non rischi di venire investito da un auto. Ma poiché d’amore si soffre ognuna cerca i suoi equilibri per risollevarsi. In media il periodo sabbatico relativo al sesso dura dalle due settimane ai sei mesi, in poche riescono nell’intento e non si capisce se si tratta di forza di volontà o autolesionismo, una rinuncia di tutto rispetto.

    Quando finisce un amore, lungo o breve che sia, il vuoto e la sfiducia che si provano sono spesso molto forti, soprattutto se tempo e sentimenti investiti sono molto alti, quindi le donne spesso reagiscono in maniera opposta, chi si getta subito tra le braccia di un altro uomo, sperando di non farsi troppo male, e chi invece dichiara basta, periodo sabbatico. Solitamente il secondo atteggiamento richiede anche la solidarietà delle amiche quindi è possibile che se, uomini, incontrate un gruppo di donne assolutamente incattivite e poco socievole vi stiate imbattendo in un gruppo sabbatico.

    I problemi iniziano alla fine del periodo, quando la mancanza di buon sesso inizia a farsi sentire e la crisi di astinenza rischia di far scatenare ogni singolo ormone, a questo punto la donna si da alla pazza gioia e si salvi chi può.