Posizioni per fare l’amore la prima volta

Posizioni per fare l’amore la prima volta
    Posizioni per fare l’amore la prima volta

    Quali sono le migliori posizioni per fare l’amore la prima volta? Se state pensando di intraprendere a breve questo importante passo nella vostra vita se lo sarete sicuramente chieste tante volte, ebbene in questo post voglio suggerirvi proprio alcune posizioni per fare l’amore la prima volta che più di altre si prestano ad accompagnarvi in questa delicata fase della vostra iniziazione sessuale.
    Che la prima volta è molto importante e che dovete valutare attentamente se vi sentite realmente pronte o meno è qualcosa che vi sarete sentite dire molto spesso, quello che invece si trascura, a volte, è sottolineare che sentire il desiderio di fare l’amore non necessariamente vuol dire avere un rapporto sessuale completo.

    Proprio per questo motivo, tra le posizioni per fare l’amore la prima volta che mi sento di consigliarvi c’è la cosiddetta posizione del 69 che consiste per i partner nel posizionarsi con la bocca dell’uno orientata verso il sesso dell’altro, esattamente a formare il numero 69. Si tratta di una posizione che non contempla la penetrazione, né vaginale né anale, ma ugualmente può regalare alla coppia intensi momenti di piacere.

    Se invece vi sentite proprio pronte per avere il vostro primo rapporto sessuale completo dovete tenere ben presente, che le donne a differenza degli uomini non arrivano immediatamente al piacere, che la sua conquista è lenta e presuppone una conoscenza profonda del proprio corpo e dei propri gusti sessuali (che sono estremamente personali). Li scoprirete col tempo, dovete avere pazienza e non avere fretta. I preliminari sono importantissimi. Questo vale sempre, ma a maggior ragione la prima volta quando è necessaria la giusta lubrificazione, al fine di non sentire dolore e farne sentire meno anche a lui.

    Venendo al dunque, tra le posizioni per fare l’amore la prima volta più gettonate c’è sicuramente la posizione del missionario. In questa posizione la donna è distesa sulla schiena, a gambe allungate e aperte e l’uomo è su di lei a gambe unite e usa come punti d’appoggio le ginocchia ed i gomiti.

    Perché si tratta di una delle posizioni migliori per fare l’amore la prima volta? Anzitutto perché questa posizione consente di mantenere il contatto visivo per tutta la durata del rapporto sessuale (vi sentirete rassicurate dal fatto di potere guardare il vostro partner) e poi di potersi baciare sulla bocca (cosa importantissima la prima volta che fate l’amore).

    La posizione del missionario, contrariamente a quello che si può pensare non è statica ma presenta numerose varianti. La donna, infatti, ha la possibilità di posizionare le gambe in modo diverso (es. incrociate, alzate sulle spalle dell’uomo o incrociate dietro il suo collo) in questa maniera potete iniziare a saggiare le sensazioni che vi offre il fatto di fare l’amore e scoprire qual è il modo più giusto per voi.

    Tra le posizioni per fare l’amore la prima volta prescelta da molti c’è anche la posizione dell’amazzone in cui l’uomo è sdraiato sulla schiena con le gambe semi aperte e la donna si posiziona a cavalcioni su di lui. Il vantaggio è che la penetrazione può avvenire molto facilmente, la donna, infatti deve semplicemente adagiarsi sul sesso del suo partner muovendosi in modo che possa lei stessa adeguarsi al dolore.

    613

    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI