Posizioni per fare l’amore sul tavolo

da , il

    Posizioni per fare l’amore sul tavolo

    Mai pensato di farlo sul tavolo? Sì, ma come? Ci sono delle specifiche posizioni per fare l’amore sul tavolo che meglio e più di altre si prestano a farci provare piacere. In questo post voglio suggerirvi quali sono e come metterle in pratica.

    Ovviamente, nell’ambito delle posizioni per fare l’amore sul tavolo dobbiamo distinguere quelle in cui entrambi sono sul tavolo, lei è sul tavolo e lui in piedi, entrambi sono in piedi, ma appoggiati al tavolo.

    Veniamo alla prima situazione. Di solito se si sente il desiderio di fare l’amore sul tavolo è perché si va in cerca di un’alternativa al letto, quindi parlando di posizioni per fare l’amore sul tavolo mi verrebbe naturale escludere tutte quelle posizioni che invece risultano più congeniali per fare l’amore sul letto vedi missionario, amazzone, cucchiaio e roba simile. Il perché è presto detto: il tavolo, per quanto eccitante è comunque più duro, nulla vi impedisce di avere un rapporto sessuale alla missionaria sul tavolo, ma se ci riflettete un attimo è più conveniente sfruttare la comoda morbidezza di un materasso per farlo.

    Detto ciò le migliori posizioni per fare l’amore sul tavolo sono quelle in cui lei sta sul tavolo e lui è in piedi di fronte a lei. La prima che voglio suggerirvi è la posizione dell’aratro in cui lui è in piedi o parzialmente sdraiato sulla sua compagna che sta seduta ai bordi del tavolo. La penetrazione orizzontale che ne risulta, produce, in entrambi i partner, sensazioni profondamente diverse rispetto a quella verticale, è molto profonda e stimolante. Anche la posizione della carriola rientra tra le posizioni per fare l’amore sul tavolo più congeniali e stimolanti. La donna si mette a carponi sul tavolo e regge il suo peso sugli avambracci offrendo al partner la vista eccitante dei suoi glutei sollevati. L’uomo è in piedi dietro lei, afferra la compagna per le caviglie, solleva i suoi glutei e le stringe le cosce contro i suoi fianchi, poi, piegandosi quanto basta, inizia la penetrazione. Molto eccitante in questa situazione risulta anche la posizione della bicicletta in cui la donna è distesa sulla schiena e tiene le gambe incrociate intorno al collo dell’uomo che sta in piedi davanti a lei. Questa posizione risulta molto galvanizzante soprattutto per l’uomo che si sente preso in una stretta e può osservare per tutta la durata dell’amplesso la vagina e il corpo della partner.

    Molte coppie sentono il desiderio di fare l’amore in piedi, ma a volte limiti di tipo fisico (come il peso di lei o l’altezza dei partner che può essere diversa) possono di fatto rendere difficoltosa l’operazione soprattutto per l’uomo che deve sostenere il peso della compagna. Usare il tavolo come appoggio potrebbe rappresentare una soluzione. In questa maniera tra le posizioni da sperimentare ritroviamo la posizione del lupo in cui sia lui che lei stanno in piedi e la donna da la schiena al compagno. L’uomo la cinge per i fianchi e la penetra da dietro. La donna ad un certo punto può anche chinarsi completamente mettendosi ad una angolazione di 90 gradi circa, appoggiandosi sul tavolo per meglio realizzare il desiderio di dominazione di lui. Anche la più classica delle posizioni per fare l’amore in piedi con i due partner di fronte può essere meglio realizzata con un tavolo dove appoggiarsi. Lei si aggrappa al collo di lui che sta in piedi di fronte a lei, lui le afferra le cosce sollevate che lo serrano intorno alla vita, la sostiene dalle natiche fino a quando può, dopo di che l’appoggia contro il tavolo per aiutarsi a sostenerla.