Posizioni sessuali? Vasco racconta le sue preferite su YouTube

da , il

    Pare che Vasco non si accontenti mai e, come ogni artista insegna, non conosce limiti. Perché quindi non parlare anche di sesso? Ebbene proprio ieri il Komandante ha deciso di disquisire, nel suo clippino giornaliero (per chi non lo sapesse, i clippini sono mini video che Vasco posta sulla sua pagina facebook), delle posizioni sessuali da lui preferite. Ma non solo. Ha pensato bene di raccontare un po’ com’era il sesso al tempo dei nostri nonni e forse anche dei nostri genitori, per poi giungere al presente. Un presente che non sembra piacere molto al Blasco nazionale.

    Un tempo non lontano, le posizioni sessuali praticate erano fondamentalmente…una e, detto senza mezzi termini, era la pecorina: ‘Sì perché in fondo discendiamo dagli animali, è normale, lo vedete come fanno sesso loro? E, in verità, è anche quella che preferiamo noi uomini, la più naturale (?!)’.

    Ad un certo punto sì è iniziato a praticare sesso nella posizione del missionario (a detta di Vasco sembrerebbe un invenzione del nostro secolo…), come a sottintendere la natura della donna amorevole e caritatevole nei riguardi del proprio uomo.

    L’evoluzione però non sì è fermata lì, le donne hanno iniziato ad esprimere le proprie preferenze soprattutto per la posizione di Cassandra (ovvero lei sopra e lui sotto) che, a detta di Vasco, è l’esatta espressione dei rapporti attuali vigenti tra uomo e donna: lei comanda e lui è sottomesso!

    Nel recente passato, le donne facevano l’amore sotto le coperte al buio e si muovevano poco, oggi con tutta questa emancipazione si muovono e pure troppo! Spesso capita di trovarsi fuori tempo…’.

    Insomma, nel suo delirio sessuale, il Komandate di Zocca si è almeno ricordato di esortare i giovani (che lo seguono numerosi) a praticare sesso sicuro.

    Vi state chiedendo perché Vasco abbia deciso di parlare di sesso?

    Semplice, ecco la premessa del Rocker: ‘Parlano tutti di politica e allora noi scegliamo di parlare di altro, di sesso’.

    Non solo sceglie un argomento improbabile ed inaspettato ma lo fa pure indossando due enormi occhiali a forma di chitarre elettriche, mentre guarda serafico il suo pc ed il monitor gli copre almeno un terzo del volto….

    Un delirio puro se si pensa che in realtà il clippino si intitola ‘My Chemical Romance’, una canzone che, lo dichiara alla fine del suo discorso di filologia sessuale, avrebbe voluto far ascoltare ai suoi fan.

    Mannaggia, avranno sospirato i suoi adepti sfegatati, doveva consigliarci un pezzo musicale, ci ha parlato di sesso e alla fine ci ricorda che a giorni debutterà alla Scala di Milano con il suo nuovo progetto….è questo il destino dei rocker?