Primo appuntamento: bacio casto o finale infuocato?

da , il

    Primo appuntamento: bacio casto o finale infuocato?

    Single alla ricerca dell’anima gemella poco casti: se qualcuno credeva che il bacio davanti al portone di casa fosse ancora consuetudine è destinato a ricredersi: il 53% dei single al primo incontro va decisamente oltre… Quattro chiacchiere per conoscersi e arrivederci? Assolutamente no! Secondo un sondaggio del club per single di Eliana Monti il primo appuntamento oggi non ha nulla a che vedere con il bacio casto davanti alla porta di casa, tende in realtà a concludersi in camera da letto, per testare ogni aspetto del candidato.

    Lunghi corteggiamenti addio, o forse preferisco pensare che ogni età ha i suoi tempi, sta di fatto che la maggior parte dei single preferisce l’azione alle parole, d’altronde quando c’è l’attrazione fisica e si è entrambi maggiorenni che male c’è? La famosa notte di passione aiuta ad affrontare la giornata, anche quando il partner è praticamente sconosciuto.

    L’aspetto più interessante del sondaggio è in realtà l’estremismo delle risposte, se infatti come già accennato il 53% dei single vive il primo appuntamento dalla cena all’amplesso, il 47% ritiene il sesso al primo incontro una sorta di tabù, vietato concedersi.

    Fare o meno sesso al primo appuntamento è un interrogativo che tutti si pongono o si sono posti almeno una volta nella vita‘ dichiara Eliana Monti ‘Ovviamente non esiste in merito una risposta che sia più o meno corretta, in quanto la sfera della sessualità è un qualcosa di talmente intimo e personale che ognuno di noi vive in modo differente. Questo è uno dei motivi  per cui le percentuali di consenso, o meno, variano in maniera poco sensibile e lasciano ampio spazio all’interpretazione dei dati‘.

    Differenze di genere anche in questo caso, più libertini gli uomini, che da bravi cacciatori preferirebbero concludere in bellezza ogni serata, le donne invece si dividono in emancipate, sesso subito, e timide, o comunque attente ai giudizi successivi, perchè alla fine la donna è del dopo sesso che ha paura.

    ‘Le donne risentono ancora dei luoghi comuni e del giudizio, non degli uomini, bensì delle rappresentanti del loro stesso sesso‘ continua Eliana Monti. ‘Molto spesso a condizionare l’agire del mondo femminile ci sono i commenti delle amiche che difficilmente dichiarerebbero in maniera schietta e sincera le proprie abitudini sessuali; per questo le donne ancora vivono come tabù il sesso, non spingendosi mai a considerazioni troppo esplicite su questo argomento‘.