Profumo per parti intime: nascono le fragranze per l’intimità

da , il

    Profumo per parti intime: nascono le fragranze per l’intimità

    Oggigiorno il sesso orale non è più un tabù, anzi alcuni studi a riguardo dimostrano come i giovani lo pratichino con estrema naturalezza, attribuendogli poco peso. Il mercato non si è di certo fatto scappare un’opportunità del genere ed ha subito pensato a come sfruttare al massimo l’occasione: è così che sono nati i profumi per le parti intime. D’ora in poi sarà possibile scegliere il gusto dei propri organi genitali: fragranza di mela, arancia, ciliegia, fragola, limone e banana.

    Negli ultimi tempi l’attenzione è focalizzata fortemente sugli organi genitali: la gente non si limita più alla semplice igiene personale, si preoccupa piuttosto di come abbellire ed impreziosire le proprie pudenda.

    Sembra quasi una mania, peraltro confermata da alcuni studi condotti dall’Università del Kentucky, che hanno dimostrato come i giovani abbiano una particolare predilezione per il sesso orale e lo pratichino senza grandi inibizioni, anzi considerandolo quasi alla stregua di un semplice bacio.

    I freni inibitori sembrano ormai essersi allentati e tutti quei tabù che hanno reso la vita impossibile alle nostre nonne e forse, in parte, anche alle nostre mamme sono del tutto scomparsi.

    Così il mercato si adegua, assecondando le nuove esigenze della gente: in commercio si trova davvero di tutto, dai semplici deodoranti intimi, disponibili nei gusti classici e in quelli più ricercati, sino ai correttori di sapore, prodotti più sofisticati, creati appositamente per proteggere le papille gustative da determinati odori, decisamente poco sopportabili.

    D’ora in poi, applicando il profumo per le parti intime si potrà praticare sesso orale, gustando il sapore che maggiormente ci aggrada.

    Ognuno di noi probabilmente in futuro si distinguerà non soltanto per il profumo che indossa sulla pelle e sui vestiti ma anche per il sapore della propria intimità!

    Possiamo dire ufficialmente addio al naturale profumo di vagina e pene….rimarranno soltanto un ricordo lontano.

    Come in qualunque altra situazione però, esiste sempre qualcuno pronto a rompere le uova nel paniere, andando contro corrente: se da una parte c’è chi tenta di esorcizzare il naturale odore degli organi genitali, dall’altra c’è chi ha deciso di creare un profumo proprio al sapore di intimità: ‘Vulva’ è venduto in una raffinata confezione con logo, che riproduce in maniera stilizzata una vagina.

    Probabilmente c’è gente in giro che non solo non vuole camuffare le naturali fragranze intime ma, al contrario, desidera accentuarle!

    Se vi sentite di appartenere a questa schiera, sappiate che il profumo in questione viene venduto ad una cifra che oscilla tra le 20 e le 30 euro.

    Beh, che dire, ce n’è davvero per tutti i gusti!