Quando una storia finisce si può restare amanti

da , il

    Quando una storia finisce si può restare amanti

    Quando una storia finisce è molto più facile restare amanti che restare amici. E’ quanto suggerisce il sito femminile Thirdage, che indica anche un elenco di ragioni per non disfarsi degli ex.

    Ovviamente tutto dipende dal perché la storia è finita, se il partner si è macchiato di grave colpa nei nostri confronti è più che naturale che non vorremo più sentire parlare di lui, ma se l’allontanamento è avvenuto semplicemente perché ci si è resi conto di una manifesta incompatibilità non è detto che tutto sia da buttare via. Ecco, dunque, i vantaggi insiti nel restare amanti.

    1. L’ex ci conosce, nel bene e nel male ha imparato a memoria le nostre abitudini e le nostre preferenze. L’intesa sessuale è qualcosa che si costruisce nel tempo, perché buttarla via se il rispetto non è mai venuto meno nonostante la nostra storia sia finita?

    2. Con l’ex non ci dobbiamo sforzare, studiare delle strategie per risultare seducenti, inventarcene tutte le volte una nuova. Con l’ex è come arrivare a tavola e trovare la pasta dentro al piatto: non comporta nessuna fatica, ma badate che alla lunga questo può scadere nella noia.

    3. L’ex è la persona più indicata per diventare quello che le ragazze inglesi hanno battezzato ‘friend with benefits‘ vale a dire l’amico con benefici con cui intrattenere una relazione intima senza impegno. Andare a letto con un amico in molti casi è rischioso perché nella maggior parte dei casi uno dei 2 alla fine vuole qualcosa di più rispetto all’altro, ma se questo terreno lo avete già sondato senza ricavarne nulla di allettante, non correte davvero alcun rischio.

    Foto di FotoRita [Allstar maniac]