Quell’odore maschile che innesca la competizione tra donne…

da , il

    Quell’odore maschile che innesca la competizione tra donne…

    Si chiama androstadienone il profumo maschile che inebria le donne al punto da farle entrare in competizione tra di loro. Non si tratta però di uno dei tanti profumi da uomo in commercio, ma di un particolare odore maschile emanato dal corpo.

    Le donne sembrano essere particolarmente sensibili a quell’odore maschile, non solo durante il periodo fertile, ma anche in momenti diversi…

    Ad affermarlo è stato uno studio condotto da alcuni ricercatori padovani, che dopo aver selezionato un gruppo di 100 donne, equamente divise in relazione al rischio di concepimento, hanno chiesto loro di osservare una serie immagini che raffiguravano volti maschili, femminili oppure oggetti comuni.

    Contrariamente a quanto ci si potesse aspettare l’attenzione femminile, in questo caso, si è orientata principalmente verso i volti femminili. Pertanto i ricercatori hanno chiesto alle donne oggetto dell’indagine di valutare la bellezza dei volti osservati.

    Ciò che viene fuori è sorprendente. Quando le donne ‘fiutano‘ un potenziale partner, vale a dire sono esposte a quell’odore maschile di cui sopra, l’androstadienone, o sono nel loro periodo fertile tendono a giudicare le altre donne poco attraenti. Le stesse donne, in condizioni differenti, vale a dire lontane dal rischio di concepimento e non sotto effetto di quell’odore maschile inebriante giudicano quegli stessi volti femminili molto attraenti.

    Il discrimine per giudicare una potenziale rivale, dunque, e cercare di scartarla è l’olfatto, tanto più questo viene sollecitato dagli odori maschili tanto più alta sarà la guardia alzata dalle donne nei confronti delle altre potenziali competitrici.