Rapporti di coppia: passione più intensa se c’è coinvolgimento emotivo

da , il

    Rapporti di coppia: passione più intensa se c’è coinvolgimento emotivo

    Fare sesso o fare l’amore? L’eterna questione. La prima opzione è prettamente maschile, mentre la seconda femminile, anche se ci sono molte donne che preferiscono la scappatella di una notte ad una relazione duratura. Piacere effimero e sfuggente, vissuto superficialmente, opposto a passione intensa e coinvolgente. Punti di vista, comunque, che possono essere o meno condivisi, nonostante una ricerca (si, l’ennesima, chissà dove li trovano i finanziamenti) abbia dimostrato come le persone che fanno l’amore siano più soddisfatte durante i rapporti rispetto a quelle che invece si limitano a vivere un’esperienza puramente sessuale.

    L’Università che ha condotto la ricerca è quella di Austin nel Texas e, ad onor del vero, lo studio non ha quantificato la soddisfazione, cioè non ha specificato se effettivamente si parla di raggiungimento dell’orgasmo oppure di un senso generale di piacere nel trovarsi in quella determinata situazione. In linea di massima, comunque, il piacere effimero di una notte, con chi non si conosce nemmeno, difficilmente si ricorda come una delle migliori esperienze sessuali. Ma non per essere bacchettoni o troppo tradizionalisti, semplicemente se non c’è coinvolgimento, per bella che può essere una scappatella, non sarà mai entusiasmante come una notte di passione con un uomo che conosce il corpo della propria partner, poiché il sesso coinvolge tutti i sensi. Alla fine, poi, ognuno è libero di fare le sue scelte, quelle che meglio soddisfano le proprie esigenze e regalano momenti belli, non per forza indimenticabili. Insomma, chiunque deve sentirsi libero di vivere la propria sessualità.