Rapporto di coppia: come comportarsi se lui è lunatico

da , il

    Rapporto di coppia: come comportarsi se lui è lunatico

    Ci sono uomini con cui è difficile instaurare una storia seria: tra questi ci sono sicuramente gli uomini lunatici. Se il tuo lui ride e scherza tranquillo e dopo un attimo diventa taciturno e pensieroso, se è socievole e allegro e dopo pochi minuti appare scontroso e chiuso nel suo mondo sai bene a cosa mi riferisco. Stare con queste persone è estremamente piacevole nei momenti up ma può essere molto difficile in quelli down. Stare dietro ai suoi alti e bassi altalenanti è destabilizzante.

    E’ facile lasciarsi innervosire da alcune sue reazioni e da certi atteggiamenti: ci sono però delle dritte per non perdere le staffe e al tempo stesso aiutarlo a mantenere il suo equilibrio. La difficoltà maggiore nell’avere a che fare con un soggetto lunatico è quella di interpretare i suoi messaggi che spesso non sono univoci e quindi portano facilmente a disorientare l’altra persona. Più si è coinvolti emotivamente e maggiore è il rischio di lasciarsi trascinare dai suoi sbalzi di umore e di soffrirne. La regola di sopravvivenza principale è quella di osservarlo con il giusto distacco: se ti accorgi che lui cambia umore non seguirlo in questo stato d’animo negativo e soprattutto non prenderla sul personale reagendo con nervosismo. Se il lunatico si trova di fronte ad un soggetto comprensivo e non provocatore tenderà a ridimensionare il suo nervosismo e si calmerà di nuovo. Ci vuole una buona dose di pazienza ma se ci si innamora di un uomo con questo carattere non si può fare altrimenti: cambiarlo è pressoché impossibile e tentare di contraddirlo o insistere per sapere cosa pensa non farà che innervosirlo ancora di più.