Rimorchiare è un’arte: ecco dove e come metterla in pratica

da , il

    Rimorchiare è un’arte: ecco dove e come metterla in pratica

    Rimorchiare è un’arte: chi ne conosce i trucchi è in grado di abbordare o farsi abbordare non solo nelle situazioni più comuni, come ad un matrimonio o in discoteca, ma anche in quelle apparentemente più impensabili, ad esempio al benzinaio! Avete capito bene: esistono delle tecniche specifiche di rimorchio anche in autogrill!

    Con un po’ di creatività e savoir faire anche l’ambientazione più semplice può essere l’occasione per scambiare quattro chiacchiere con un ragazzo carino. L’attesa della fila è un buon escamotage per attaccare bottone: attenzione però a non essere troppo lamentose o logorroiche, meglio una battuta concisa e ironica accompagnata da un sorriso e uno sguardo aperto. Sarà lui probabilmente ad approfondire la conoscenza dandovi corda: e sarà perfino convinto di essere stato lui ad aver rimorchiato voi! Ironia e sorriso spigliato sono le tecniche perfette in ogni occasione, anche in quelle più comuni per conoscere persone nuove, come la spiaggia, le serate nei locali e gli spazi aperti. Di giorno al parco fatevi notare ma senza essere troppo appariscenti e puntate su un abbigliamento carino ma casual. Giocate d’astuzia per rompere il ghiaccio: se state correndo fingete un crampo per farvi soccorrere, ovviamente senza mai esagerare. La sera poi l’intraprendenza si risveglia e tutte, truccate e ben vestite, sappiamo essere un po’ più sicure della nostra sensualità: durante il buffet dell’aperitivo attaccare bottone sarà facile chiedendo ad esempio consiglio su un cocktail o commentando un piatto. Se sono interessati ai maschi basta un piccolo amo per proseguire la fase della conoscenza. La regola fondamentale è sempre quella di restare se stesse e non improvvisarsi femme fatale se non fa parte della nostra personalità.