Ritmo a letto, come essere in sincronia con il partner

da , il

    Ritmo a letto, come essere in sincronia con il partner

    Com’è il vostro ritmo a letto? Siete in sincronia con il vostro partner mentre fate l’amore? Le migliori tecniche per potenziare il ritmo sessuale si ispirano alle scuole orientali di cultura del movimento e di energia vitale come il chi kung e il tai chi. Queste tecniche cercano di rispettare, approfondire e stimolare i ritmi naturali del corpo umano. Tramite diversi movimenti fatti in totale rilassamento si può controllare e aumentare l’energia e, allo stesso tempo, evitare che si affatichino troppo i muscoli. Ma prima bisogna identificare i punti chiave del ritmo sessuale.

    Danzare e godere facendo l’amore

    L’uomo e la donna hanno distinti ‘tempi sessuali’, se avete voglia di raggiungere una migliore sincronia di coppia dovrete sperimentare tutti i tipi di ritmo. Si parte dal ritmo erotico selvaggio fino ad arrivare a quello più calmo e tenero. L’importante sarà cercare di trovare il ritmo da condividere con il proprio partner fino a raggiungere quello perfetto insieme. Ecco quali sono i momenti dell’amore divisi in ritmi, per ognuno di essi potrete trovare il vostro ‘tempo’ specifico.

    • Primo ritmo: è l’impulso sessuale, che è in stretta relazione con l’attrazione tra uomo e donna. Si manifesta nel modo di sedurre dell’uno verso l’altro.
    • Secondo ritmo: è quello dell’eccitazione. E’ spontaneo e si manifesta più lentamente nella donna che nell’uomo. Questo ritmo dipende esclusivamente dal gioco erotico che si instaura durante la fase dell’impulso sessuale. Personalizzare questa fase del rapporto è molto importante per ‘motivare‘ le zone erogene.
    • Terzo ritmo: è quello orgasmico, è il risultato dei ritmi precedenti. Come in una danza, gli amanti manifestano un’energia erotica basata sulle coincidenze, tanto istintive quanto affettive. In questa fase si concentra il mistero dell’estasi del ritmo sessuale e la sinfonia erotica esercita il suo principale ruolo.
    • Quarto ritmo: il compimento, è l’effetto del massimo piacere. In questa fase si raggiunge un’esplosione che supera i limiti della soddisfazione fisica e arriva a risvegliare i sentimenti. All’estasi si arriva solo con i coinvolgimento di entrambe le parti, seguendo il ritmo dell’amore.

    Quando gli amanti sono pronti a vivere il ritmo sessuale, l’atto non si conclude con l’orgasmo, al contrario ogni momento si gode come parte fondamentale dell’atto.

    Fonte: Clarìn