San Valentino 2012: dichiarazione d’amore con uno scarafaggio

da , il

    San Valentino 2012: dichiarazione d’amore con uno scarafaggio

    San Valentino 2012 è dietro l’angolo: siete pronte per stupire il vostro partner con qualcosa di originale? Ormai regalare i fiori al proprio fidanzato è fuori moda anche per le femministe più convinte, i cioccolatini fanno ingrassare anche lui…cosa vi rimane da fare? Lo zoo di New York, per essere precise quello del Bronx, ha lanciato un’idea alquanto bizzarra e piuttosto scabrosa che recita così: ‘Dimostrate il vostro amore con uno scarafaggio’. Non sembra, di primo acchito, un’iniziativa romantica e dolce eppure gli organizzatori sono convinti che possa avere un gran successo.

    L’iniziativa prevede la possibilità di dare il proprio nome ad un insetto orrendo come lo scarafaggio, è anche possibile scegliere ‘la coppia’ e dare quindi loro il proprio nome e quello del proprio compagno!

    Che romanticismo! Pensate, una coppia di scarafaggi porterà il vostro nome e sarà testimonianza (involontaria) del vostro amore!

    No, non si tratta di uno scherzo di Carnevale (anche se è vicino…).

    La cosa diviene ancora più surreale se si considera che lo Zoo ha chiesto agli abitanti di New York di pagare 10 dollari (25 dollari per chi sceglie la coppia) per poter beneficiare del diritto di attribuire il proprio nome ad uno degli scarafaggi del Madagascar che ospita la struttura!

    Non c’è modo migliore di dire -per sempre- se non con il regalo di uno scarafaggio’ afferma la Wildlife Conservation Society dello zoo del Bronx.

    L’agenzia argomenta: ‘In questo modo spiritoso il vostro amato/a saprà che i vostri sentimenti saranno per sempre…con il nome su uno scarafaggio.’ E aggiunge: ‘Peraltro viene accoppiato un certificato colorato inviato via e-mail al vostro amato o amata che annuncia che uno scarafaggio sarà chiamato come lui o lei in suo onore’.

    Ahh! Beh! Allora, se c’è il certificato che lo attesta, la cosa assume tutto un altro significato…

    Siamo davvero solo noi che non siamo riusciti a cogliere il senso di questa idea?

    Per fortuna che l’iniziativa esiste solo a New York, a noi poveri italiani con poca fantasia, non resta che trascorrere un San Valentino 2012 ancora una volta in maniera tradizionale.

    Talvolta però, è il caso di dirlo, la tradizione è decisamente meglio delle innovazioni!