San Valentino: 8 validi motivi per odiarlo

Scopriamo 8 validi motivi per odiare San Valentino perché ammettiamolo, la festa più romantica dell'anno non fa per tutti e ha molti contro.

da , il

    Ecco 8 validi motivi per odiare San Valentino. Al bando per una volta chi è pro San Valentino, la festa più romantica dell’anno, consumismo a parte, può rivelarsi parecchio fastidiosa e non solo per i single. Ecco 8 ragioni valide per detestarla o snobbarla.

    I cioccolatini costeranno il triplo

    Fosse solo per quel giorno potremmo anche capirlo ma i prezzi di cioccolatini, fiori e altre cosucce triplicano in largo anticipo facendo passare la voglia anche ai più golosi.

    Alcuni ricordi sono pesanti

    Ricordarsi di un mancato appuntamento del passato è più facile se è capitato proprio nel giorno degli innamorati. E la stessa sorte riguarda qualunque altro ricordo scomodo. Abbasso San Valentino!

    Se lo trascorri “diversamente ti guardano male

    La maggioranza delle coppie lo festeggia e quando tu ammetti che lo passerai a casa insieme al micio, ti guardano storto pensando, poverina. Un atteggiamento decisamente fastidioso. Il mondo è bello perché vario.

    I bigliettini sono orripilanti

    I classici bigliettini di auguri di San Valentino sono la cosa più pacchiana che esista a questo mondo. Un po’ come i souvenir delle città turistiche.

    Qualunque marchio si trasforma

    Non c’è marchio che resista alla tentazione di inserire tra le offerte cuoricini e colori sdolcinati, persino le scarpe rischiano di tingersi di rosa.

    L’invidia

    Se per caso stai cercando l’anima gemella e non l’hai ancora trovata, ecco che San Valentino può suscitare emozioni alquanto spiacevoli, a partire da gelosia e invidia per tutte quelle coppiette che si scambiano baci e carezze. Ma c’è da dire che molte di esse fingono. Consolati.