San Valentino gay sul ponte degli Alpini di Bassano del Grappa

San Valentino gay sul ponte degli Alpini di Bassano del Grappa
da in Amore, Bacio, Omosessualità, San Valentino
Ultimo aggiornamento:
    San Valentino gay sul ponte degli Alpini di Bassano del Grappa

    San Valentino è la festa degli innamorati. Di tutti gli innamorati, senza distinzione di età, razza e orientamento sessuale. Questo concetto lo ha voluto ribadire il Iat (Ufficio informazione turistica) di Bassano del Grappa, che è diventato promotore inconsapevole di una sorta di San Valentino gay.
    Tutto è iniziato quando l’ufficio turistico bassanese ha invitato tutte le coppie a scambiarsi un bacio nel giorno di San Valentino sul ponte Vecchio di Bassano, vale a dire il celebre ponte degli Alpini disegnato da Andrea Palladio…

    La scelta del posto non è casuale, ospitando il suddetto ponte la statua di un alpino che bacia la sua bella prima di andare al fronte ed essendo protagonista di una famosa canzone popolare che fa Sul ponte di Bassano… là ci darem la mano… ed un bicin d’amor…

    L’idea dell’ufficio turistico bassanese, in realtà, era quella di invitare tutti gli innamorati a scambiarsi un bacio collettivo sul celebre ponte degli Alpini. La proposta era stata lanciata sulla pagina ufficiale del Iat su Facebook dove era stato scritto: ‘Scambiarsi un gesto d’affetto, una promessa e perchè no, un piccolo dono‘. All’invito hanno subito aderito numerosi, compreso il Circolo Tondelli glbt, Gay & Lesbian Center di Bassano del Grappa, che ha di fatto trasformato l’iniziativa nell’occasione per festeggiare un San Valentino gay invitando tutti i propri iscritti con lo slogan ‘Dillo con un bacio. A San Valentino un bacio per le coppie di fatto‘.

    Si invitano tutte le coppie conviventi bassanesi, siano esse eterosessuali oppure omosessuali – recita il testo dell’invito pubblicato dall’associazionea prendere parte al bacio di San Valentino sul ponte Vecchio di Bassano del Grappa, un gesto di affetto per sostenere l’iniziativa della richiesta di rilascio delle attestazioni di convivenza (Famiglia anagrafica) da parte degli uffici dell’anagrafe del Comune.

    Un passo significativo per il riconoscimento di diritti alle persone che vivono in convivenze non matrimoniali‘.

    Quando si dice prendere la palla al balzo…

    Foto di MARIO.CUS

    405

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreBacioOmosessualitàSan Valentino
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI