Sei omosessuale o etero? Lo rivelano le pupille

da , il

    Sei omosessuale o etero? Lo rivelano le pupille

    Sei omosessuale o etero? Secondo un recente studio americano, la dilatazione inconscia delle pupille potrebbe essere in grado di darvi la risposta che stavate cercando. Le modificazioni della pupilla pare quindi possano essere utilizzate quale mezzo scientifico attendibile per stabilire l’orientamento sessuale di un individuo.

    Secondo lo studio condotto da Ritch Savin-Williams, psicologo e ricercatore presso la Cornell University, la dilatazione della pupilla è uno strumento capace di fornire risposte certe circa le preferenze sessuali di una persona, poiché le variazioni avvengono in maniera del tutto inconscia.

    E’ il sistema nervoso autonomo, responsabile delle azioni involontarie, a gestire i movimenti delle pupille, ciò consente di poter identificare l’orientamento sessuale anche in coloro che non vogliono palesare i propri gusti.

    Solitamente i ricercatori tendono a studiare l’orientamento e l’eccitazione sessuale degli individui, verificando le variazioni del flusso sanguigno ai genitali dei volontari, dinnanzi alla visione di immagini erotiche di diversa natura.

    Questa procedura però, secondo Savin-Williams, potrebbe risultare fallimentare poiché esistono soggetti capaci di controllare la propria eccitazione in un ambiente medico-scientifico. Pertanto la variazione della pupilla, che si verifica esclusivamente in maniera inconscia, potrebbe essere un valido strumento per incastrare anche i più incalliti mentitori.

    Ma non solo. Potrebbe risultare un ottimo strumento rivelatore per tutti coloro che hanno dubbi ed incertezze sul proprio orientamento sessuale.

    I loro occhi, in qualche modo, potranno trasformarsi in rivelatori d’identità.

    Grazie ad una telecamera ad altissima precisione è stato possibile registrare i cambiamenti delle pupille dei volontari e constatare che la dilatazione delle stesse corrisponde effettivamente al modello dell’eccitazione sessuale.

    I risultati evidenziano che gli uomini etero hanno una risposta in presenza di immagini sessuali femminili, le donne etero dinnanzi ad immagini sessuali maschili, gli uomini omosessuali dinnanzi ad immagini di altri uomini e le donne omosessuali davanti ad immagini di altre donne.

    Avreste mai pensato che i vostri occhi avrebbero potuto rivelarvi se siete omosessuali o etero?!