Selezione sessuale e donne moderne, stiamo mettendo in discussione Darwin?

da , il

    Selezione sessuale e donne moderne, stiamo mettendo in discussione Darwin?

    Darwin riteneva che la scelta del partner spettasse alla donna, esigenti creature della terra sempre alla ricerca di qualcuno forte e pieno di risorse capace di prendersi cura dei suoi figli, altre teorie più moderne rimarcano la dose sostenendo che le il gentil sesso è alla ricerca di protezione, oltre che di buon materiale genetico. Di contro la scienza considera l’uomo il cacciatore ideale, capace di dare il suo sperma un po’ a chi capita, sempre per una faccenda di eredità. L’uomo è per questo più incline ad avere rapporti sessuali con più donne, mentre la donna cerca il futuro padre dei suoi figli. Ho sintetizzato anni di studio e qualcuno potrebbe avermene a male, ma sta di fatto che gli scienziati, spesso, considerano l’accoppiamento umano un interessante gioco strategico. Ma sarà vero?

    Da Darwin alle donne del 2011 il passo è obbligato per chi studia psicologia sociale, personalmente ho forti dubbi in merito alla volontà delle giovani donne di cercare l’uomo ideale per avere dei figli, ho invece l’impressione che il comportamento di entrambi i sessi sia simile, per riprendere la tanto ama teoria della selezione sessuale solo in seguito.

    Ovviamente nessuna donna desidera ritrovarsi sola con un paio di figli a carico e padre ignoto, tutte speriamo di incontrare la persona ideale con cui realizzare i desideri, qualunque essi siano, ma allora quai sono i fattori oggi se la selezione è cambiata? Il fatto che noi donne siamo attratte dai cattivi ragazzi dovrebbe già dare una significativa panoramica sul come cambiamo negli anni.

    A mio avviso si tratta di priorità e ogni età ha le sue aspettative, probabilmente il bello ha dei geni interessanti ma non credo siano i geni a interessare agli adolescenti.