Sesso a tre: agli uomini piace di più se fatto con un amico e una sola donna

Il sesso a tre è una fantasia molto diffusa tra gli uomini ma stando a una recente ricerca condotta da un sociologo britannico, la maggioranza dei maschietti preferisce farlo con un amico e una sola donna anziché con due donne. Un risultato che dimostra quanto i tempi stiano cambiando, anche in relazione alle fantasie sessuali. Scopriamo cosa ha scoperto questo ricercatore.

da , il

    Sesso a tre: agli uomini piace di più se fatto con un amico e una sola donna

    Il sesso a tre agli uomini piace di più se fatto con un amico e una sola donna: a dirlo una curiosa ricerca a tema condotta da un sociologo britannico. A dimostrazione che sussistono ancora molti falsi miti sul piacere maschile e sulle fantasie degli uomini che, a quanto pare, includono sempre più spesso elementi omosessuali. Ciò dipenderebbe, secondo il dottor Ryan Scoats, dalla maggiore apertura della società, rispetto a un tempo, nei confronti dell’omosessualità, finalmente percepita come un qualcosa di positivo.

    L’amore secondo gli uomini: i risultati dello studio

    Lo studio condotto dal dottor Ryan Scoats della Birmingham City University dimostra che le fantasie omosessuali sono molto diffuse anche tra gli etero. Tant’è che gli uomini coinvolti nell’esperimento si sono dichiarati molto appagati dal sesso con una sola donna e un amico.

    Stando ai risultati, l’inversione di tendenza dipenderebbe sia dalla maggiore accettazione sociale dell’omosessualità, che non è più percepita come una deviazione negativa, sia dalla sensazione che il rapporto sessuale con un amico influisca positivamente sull’amicizia stessa.

    La ricerca evidenzia anche come, curiosamente, le donne non siano molto felici di questo risultato: a quanto molte preferiscono il sesso a tre con un’altra donna e un solo uomo, onde evitare di sentirsi trattate come oggetti sessuali.

    Come si comportano gli uomini in amore

    uomini in amore

    Come pensano gli uomini in amore? Gli stereotipi sono duri a morire, inclusi quelli riguardanti il loro modo di approcciarsi all’amore.

    Come hanno dimostrato numerose ricerche a tema, non è vero che la maggioranza dei maschietti divide in modo netto l’amore dal sesso, nè che sono in gran parte egoisti e più predisposti ai rapporti erotici senza coinvolgimento emotivo.

    E’ altrettanto falsa l’idea che le fantasie omosessuali maschili siano rare. Non a caso un’altra ricerca a tema condotta su 799 uomini ha dimostrato che un quinto degli interrogati aveva fantasticato sul sesso gay. Di questi l’85% circa era eterosessuale e il 3,6% gay mentre i restati intervistati si erano dichiarati “neutri”.

    E’ evidente che rispetto a un tempo, l’atteggiamento maschile è cambiato non solo nel rapporto di coppia, divenendo più altruista e incline al dialogo, ma anche in relazione alla sessualità: se prima gli uomini faticavano a confessare i loro desideri segreti, ora che c’è una maggiore apertura, parlano più facilità delle loro fantasie sessuali alle compagne e non solo agli amici.

    Per quanto riguarda il desiderio maschile, ebbene sì, il sesso a tre si aggiudica il primato. Tuttavia, piace non solo con 2 donne ma anche quando di mezzo c’è un altro uomo.