Sessualità femminile: l’orgasmo simultaneo è possibile

da , il

    Sessualità femminile: l’orgasmo simultaneo è possibile

    Tanti miti esistono sulla sessualità femminile e sull’orgasmo in particolare. Fra questi quello dell’orgasmo simultaneo. Può una donna avere un orgasmo simultaneamente a quello del proprio partner? Per qualcuno è una chimera, ma qualcun’altro invece ci riesce…

    Una cosa è certa: la sessualità femminile è molto diversa dalla sessualità maschile e anche l’orgasmo femminile e l’orgasmo maschile sono differenti quanto a qualità e tempistica, ma una recente ricerca rivela che se la donna ritiene il partner attraente e focoso, allora è più probabile che riesca ad avere un orgasmo simultaneo con il suo uomo.

    La scoperta viene dai ricercatori del Department of Anthropology, della Pennsylvania State University (Usa), che su Evolution and Human Behavior hanno pubblicato uno studio che analizza i tempi di risposta al rapporto sessuale da parte delle donne.

    Secondo i dati raccolti il 42% delle donne oggetto dello studio è riuscita ad avere un orgasmo prima del proprio partner. Il 28% lo hanno avuto durante l’eiaculazione di lui e il 33% dopo l’eiaculazione.

    Al di là di questi dati, che sono stati giudicati ‘abbastanza nella norma‘, l’aspetto sorprendente rivelato dalla ricerca è rappresentato dall’elevata percentuale delle donne che hanno avuto l’orgasmo senza un rapporto sessuale completo (il 54,5%) e, soprattutto, quelle che lo hanno avuto dall’autoerotismo: ben il 72%. Quest’ultimo dato non è molto lusinghiero per i maschietti, come a dire…si può benissimo fare a meno di voi!

    Ma a riabilitare il sesso forte ci pensa un’altra scoperta, quella relativa al fatto che se la donna ritiene il suo compagno sexy e focoso al punto giusto allora moltiplicherà le possibilità di raggiungere l’orgasmo simultaneamente a quello di lui. Non è solo una questione psicologica, spiegano gli esperti. Perché una coppia sperimenti l’orgasmo simultaneo fondamentali sono anche la capacità di lei ad abbandonarsi completamente alla situazione e la posizione in cui si fa l’amore.