Single, consigli zen per non restare per sempre soli

Scopriamo alcuni consigli zen per non restare per sempre soli e imparare ad avere un atteggiamento più aperto nei confronti della vita. Se si impara infatti a rilassarsi e a stare bene con se stessi, è più facile fare nuovi incontri e soprattutto fare quelli giusti. Ecco allora i consigli zen per i single.

da , il

    Scopriamo alcuni consigli zen per non restare sempre soli se siete single. Il termine Zen si riferisce ad alcune scuole buddhiste giapponesi derivanti dalle dottrine del Buddhismo Chán. Lo Zen è una disciplina seria che non può essere ridotta a poche parole o a qualche consiglio, tuttavia trattandosi di una pratica diffusa anche per rilassarsi e allontanare i pensieri cattivi, non sia mai che si riveli utile anche ai single che temono la solitudine. Tanto vale provare. Ecco allora alcuni consigli ispirati ai principi della filosofia Zen.

    Non puntare lo sguardo altrove

    Secondo la filosofia Zen rivisitata dalla psicologia occidentale è importante guardarsi intorno senza escludere a priori eventuali persone che potrebbero fare per noi, anche se non ce ne accorgiamo. Chi l’ha detto infatti che un amico non possa trasformarsi in un ottimo compagno?

    Non fingersi diversi

    Siamo abituati a dare il meglio di noi quando frequentiamo nuove persone ma è meglio evitare mascheramenti e mostrarsi come si è, specialmente se si intende conquistare qualcuno. Parola dello Zen!

    Essere modesti

    Farsi troppo vanto di se stessi non va bene stando allo Zen, meglio essere modesti perché è una qualità che piace molto a chi è realmente intenzionato a stringere un rapporto durevole e sincero.

    Non pensare al passato

    Il single che teme la solitudine non dovrebbe mai rimuginare troppo sul passato ma lasciarselo alle spalle. Solo in questo modo sarà pronto a mettersi in gioco in una nuova relazione.

    Essere generosi

    La generosità è una qualità importante secondo la filosofia Zen e in amore può fare la differenza. Basta poco per dimostrare all’amato quanto ci teniamo a lui, un regalo, una frase romantica, un piccolo gesto, fin dalle prime frequentazioni.

    Non lamentarsi

    Infine è opportuno credere in se stessi ed evitare lamentele perché anziché migliorare la situazione, la peggiorano. Lo Zen consiglia infatti di approcciare la vita con entusiasmo perché questo atteggiamento apre le porte a nuove opportunità e va da sè a nuovi incontri.