Speeddate: sette minuti per trovare l’anima gemella

da , il

    Lo Speeddate, dall’inglese ‘appuntamento veloce’, è un sistema di origine americana per conoscere nuove persone e, potenzialmente, trovare l’anima gemella. La caratteristica fondamentale di questo meccanismo, come suggerisce il nome, è quella di potersi confrontare con altri single solo per pochi minuti, prima di passare al concorrente successivo. La prima impressione quindi è tutto in questo gioco.

    Lo speed date è arrivato in Europa nel 2001: in alcune metropoli, Londra in primis ha preso piede velocemente e viene organizzato frequentemente nei locali più alla moda. In Italia questo è rimasto un gioco pressoché sconosciuto per molti, che preferiscono metodi più classici per incontrare l’anima gemella, altri invece si sono incuriositi e appassionati a questo meccanismo. Per questi ultimi lo speeddate in versione originaria è addirittura superato ed è stato sostituito da evoluzioni più moderne. Si è diffuso ad esempio il double speed dating, creato da Vita da single alcuni anni fa. Cosa cambia in questa formula? Nel double speed date, che si svolge nei locali più trendy d’Italia, si incontrano 6 uomini e 6 donne single: a rotazione tutti i concorrenti hanno l’opportunità di conoscersi. La nuova formula cerca di potenziare l’aspetto più veritiero del gioco, nel tentativo di far nascere nuove amicizie. Sullo speed date è intervenuta anche la tecnologia: Skype ha infatti proposto la formula via chat, cercando di accorpare persone in giro per il mondo con gusti e interessi simili. Insomma se non troverete l’anima gemella almeno conoscerete persone interessanti. Attenzione però: bisogna essere single per partecipare! Guardate in quale situazione imbarazzante possono finire le persone impegnate che sperimentano lo speed date: