Stress lavorativo: conseguenze gravi sulla tenuta della coppia

da , il

    Stress lavorativo: conseguenze gravi sulla tenuta della coppia

    Lo stress lavorativo ha conseguenze gravi sulla tenuta della coppia soprattutto quando a lavorare sono entrambi i partner.

    A sostenerlo è Wayne Hochwarter del Florida State University College of Business, che ha studiato il ruolo fondamentale che gioca il sostegno tra coniugi quando entrambi sono soggetti ad un alto livello di stress lavorativo.

    L’indagine, che ha coinvolto più di 400 coppie, ha messo a confronto coppie lavoratrici con un alto livello di stress lavorativo e un buon supporto interpersonale e coppie con un alto livello di stress ma con un supporto reciproco insoddisfacente.

    Ebbene, quando il supporto reciproco all’interno della coppia è molto scarso, come conseguenza si ha l’aumento dello stress lavorativo che a sua volta aumentando incide sulla tenuta della coppia innescando una sorta di circolo vizioso senza fine.

    Perché la coppia riesca ad affrontare la crisi e uscirne indenne è importante che ciascuno dei partner prenda coscienza delle pressioni lavorative quotidiane del proprio coniuge, e rinunci in virtù di ciò a recriminazioni o a competizioni su chi ha avuto la giornata peggiore, sforzandosi il più possibile di non interrompere la comunicazione e aiutare il partner a ritrovare la calma qualora apparisse visibilmente stressato, senza allontanarlo da sé e soprattutto senza rinfacciargli il sostegno prestato.

    Un aspetto molto importante emerso dalla ricerca, poi è quello che uomini e donne necessitano di un supporto diverso per ridurre il proprio stress: le donne desiderano principalmente essere aiutate nelle attività domestiche, sentirsi volute e coccolate, gli uomini invece apprezzano particolarmente un aiuto se devono sbrigare commissioni e sentirsi apprezzati e richiesti; entrambi poi apprezzano l’aiuto del coniuge nel riuscire a ritagliare tempo lontano dai problemi lavorativi, per stare a casa a riposare e riacquistare le energie perdute.