Sul girovita uomini restii al confronto con le donne

da , il

    Sul girovita uomini restii al confronto con le donne

    Sul girovita gli uomini sono restii al confronto con le donne. Dopo l’abbuffata natalizia tutti siamo più o meno sensibili di fronte al tema ‘pancia prominente‘, gli uomini in particolare e a maggior ragione quando si tratta di confrontarsi con la propria partner.

    E’ quanto emerge da un recente sondaggio condotto dal National Obesity Forum (Uk) che ha coinvolto oltre duemila persone di entrambi i sessi. Quello che viene fuori dalle risposte fornite è che un terzo gli uomini non vuole affrontare l’argomento del proprio girovita a fronte del 10% di donne con la stessa difficoltà.

    Le cose cambiano se bisogna consigliare ad un amico di ridurre il proprio girovita. Il 31% degli intervistati ha dichiarato di temere di ferire i sentimenti o provocare una reazione negativa nella persona a cui andrebbe suggerito di perdere peso. Ma ad essere più preoccupate di urtare la suscettibilità del prossimo, in questo caso sono per lo più donne, il 23% a fronte dell’8% maschile.

    Suggerire a qualcuno che si dovrebbe prendere in considerazione il perdere qualche chilo potrebbe non essere una conversazione facile da avere – spiega il professor David Haslam del National Obesity Forum – Ma se qualcuno di vicino ha un girovita di grandi dimensioni, discutendone insieme adesso potrebbe permettere loro di evitare seri rischi per la salute in seguito e potrebbe anche salvare la loro vita‘.

    In questi casi, dunque, proprio per evitare di sortire reazioni stizzite o di offendere la persona in causa, sarebbe meglio affrontare la questione con la massima delicatezza, magari ironizzando sul fatto che dopo le feste siamo tutti un po’ più rotondetti e bisognosi di smaltire i chili di troppo…