Ti amo: gli uomini lo dicono 3 volte più spesso delle donne

da , il

    Ti amo: gli uomini lo dicono 3 volte più spesso delle donne

    Nel gioco della seduzione chi è che dice più ti amo? Gli uomini. La risposta potrà stupirvi, ma il sesso forte in fatto di smancerie sembra avere sottratto lo scettro alle donne. Sono gli uomini, infatti ad innamorarsi per primi in una relazione, a pronunciare per primi ti amo e a dirlo con maggiore frequenza.

    A metterlo in luce è stata una ricerca della psicologa Marissa Harrison della Pennsylvania State University, la quale dopo avere intervistato 172 studenti di college ha concluso che a pronunciare per primi e più spesso ti amo sono gli uomini, a dispetto di qualsiasi luogo comune.

    La Harrison ha chiesto ai soggetti intervistati se fossero mai stati innamorati e, a quelli che rispondevano sì la domanda successiva richiedeva di esprimere la tempistica secondo cui l’innamoramento era avvenuto. Ciò che viene fuori, inequivocabilmente è che gli uomini sono i primi a lasciarsi andare al sentimentalismo, mentre le donne hanno bisogno almeno di 6 incontri per sbottonarsi.

    Gli uomini non solo tendono ad innamorarsi prima delle donne – ha spiegato la psicologa – ma lo dicono anche per primi, con una frequenza tre volte superiore a quella delle donne‘.

    Gli uomini diventano più romantici nella stessa misura in cui le donne diventano più pragmatiche. Segno che i tempi stanno cambiando? Direi di no, secondo la studiosa ciò che spinge gli uomini a dire ti amo più in fretta e più spesso è il desiderio di concretizzare già dopo poche settimane di storia, mentre la maggioranza delle donne tende ad aspettare.

    Risultati alla mano – ha concluso la studiosa americana – si potrebbe concludere che gli uomini che si innamorano e che lo sbandierano ai quattro venti prima delle loro compagne lo facciano come conseguenza dell’equazione amore=desiderio sessuale. Ma in realtà lo studio ha dimostrato come amore e desiderio sessuale siano due meccanismi totalmente distinti‘.

    E allora qual è la verità? Provate a chiederlo ad un maschietto quando a fior di labbra vi sussurrerà le paroline che da sempre ci fanno tremare le ginocchia: ti amo!