Tradimento in alta quota: lei bacia un altro, mentre lui dorme

da , il

    Tradimento in alta quota: lei bacia un altro, mentre lui dorme

    Il tradimento a volte è premeditato, altre volte scappa, come la pipì. Come molte altre cose, anche tradire il partner può diventare un impulso irrefrenabile, qualcosa che a stento riusciamo a trattenere, altre volte proprio no.

    E’ il caso della coppia che stava tornando, in aereo, da Caracas verso Roma dopo una vacanza ai Caraibi in compagnia del migliore amico di lui. Approfittando del fatto che il fidanzato si fosse addormentato, lei ha pensato bene di lasciarsi andare a baci, tenerezze ed altre romantiche effusioni con il migliore amico di lui, chissà se lo considera ancora tale…

    Perché il diavolo fa le pentole sì, ma anche i coperchi, così, mentre i due si baciavano il povero fidanzato tradito ha aperto gli occhi e si è trovato di fronte un quadretto tutt’altro che idilliaco: la sua fidanzata e il suo migliore amico avvinghiati che si baciano, mentre gli altri passeggeri osservano la scena divertiti. Capitasse a loro! Non deve essere stato altrettanto divertente per il tradito che accecato di rabbia inizia a prendere a calci e pugni l’amico traditore a migliaia di metri di altitudine sotto lo sguardo attonito della fidanzata fedifraga!

    Non sappiamo se lei abbia provato a giustificarsi in qualche modo o sia rimasta pietrificata dall’ira funesta del fidanzato. Scioccato dalla scena e furibondo di rabbia, l’uomo è arrivato persino a minacciare di aprire il portellone seminando il panico tra i passeggeri. A fermarlo sono intervenuti due agenti della Polaria a bordo. Chissà se i due traditori hanno agito per puro gusto di trasgressione o perché durante la vacanza era scattato qualcosa…

    Ironia della sorte, il bello viene proprio sul finale: ad atterraggio avvenuto, il malcapitato è stato arrestato all’aeroporto di Fiumicino dalla polizia giudiziaria. Dovrà, infatti, rispondere di minacce, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Oltre al danno anche la beffa, è proprio il caso di dirlo!