Tradimento: se lui non vuole avere figli non c’è colpa

da , il

    Tradimento: se lui non vuole avere figli non c’è colpa

    Se lui non vuole avere figli e lei lo tradisce, la cosa non costituisce oggetto d’addebito in caso si separazione legale. Lo stesso vale nel caso in cui sia lei a non volere avere figli e lui la tradisce.

    Lo ha stabilito la sezione civile della Corte di Cassazione – con sentenza 16089 – ponendo fine alle prolungate richieste di una signora di Bolzano di farsi risarcire dal marito che aveva intrapreso una relazione extraconiugale dopo che lei stessa aveva espresso di non volere figli da lui.

    Oltre all’assegno di mantenimento, la donna aveva chiesto un risarcimento pari a 50 mila euro per i danni psicologici derivatigli dall’infedeltà del marito. Il Tribunale di Bolzano, in primo grado aveva accolto la richiesta della donna, ma un anno dopo ci ha pensato la Corte d’appello di Trento a ribaltare la situazione. Pare, infatti che la donna abbia confidato alla sorella, nel corso di una conversazione telefonica, di non volere figli dal marito.

    Ecco, dunque, che i giudici hanno pensato bene di sfruttare tale informazione per addebitare alla moglie comportamenti contrari ai doveri matrimoniali. La donna ha provato a riparare all’accaduto dichiarando di avere fatto quella dichiarazione in seguito all’infedeltà, già avvenuta, del marito, ma a poco è servito. I giudici della Cassazione, infatti, non hanno voluto sentire ragioni e così si sono espressi: ‘l’inosservanza dell’obbligo di fedeltà, da solo, non può giustificare addebito qualora una tale condotta sia successiva al verificarsi di una accertata situazione di intollerabilità della convivenza, sì da costituire non la causa di detta intolleranza ma una sua conseguenza‘.

    Morale della favola: se uno dei coniugi dichiara apertamente di non volere avere figli contravviene ad un preciso dovere coniugale, questo ‘autorizzerebbe‘ per certi versi l’altro a venire meno al patto di fedeltà coniugale senza che la cosa possa venirgli addebitata in sede giudiziaria!