Tradire il partner aumenta il rischio di infarto

da , il

    Tradire il partner aumenta il rischio di infarto

    Che il sesso occasionale espone al rischio infarto ce lo avevano già detto alcuni ricercatori americani secondo cui il rischio di morte aumenta del 2,7% per chi ha un’attività sessuale sporadica piuttosto che regolare. Adesso un altro studio, questa volta italiano, ma pubblicato sull’International Journal of Andrology ci dice che tradire il partner espone il cuore al rischio infarto. Vediamo di capire il perché.

    Secondo questa ricerca a rappresentare un fattore di rischio per la salute è proprio la natura del rapporto, nella fattispecie se si tratta di un rapporto clandestino che equivale a tradire il partner corriamo maggiori rischi per la salute.

    Il tradimento risulta meno deleterio quando non nutriamo più alcun sentimento nei confronti del partner tradito, ma quando decidiamo di tradire il partner pur essendo ancora emozionalmente coinvolti da lui o da lei, ma semplicemente per concederci un ‘piacevole diversivo‘ o una scappatella estiva rischiamo grosso!

    In estate aumentano le opportunità di vivere avventure fuori dal matrimonio che, da occasionali, possono trasformarsi in vere e proprie relazioni - ha spiegato a tal proposito il professor Mario Maggi, Direttore della SODC (Struttura Organizzativa Dipartimenlate COmplessa) di Medicina della Sessualità e Andrologia presso l’AOU Careggi di Firenze e coordinatore dello studio -, ma pochi sanno che ci possono essere pericoli per la salute. La nostra ricerca ha dimostrato che il tradimento è un fattore di rischio indipendente di problemi cardiovascolari. Ed è più dannoso per chi mente a una partner cui è legato da un forte sentimento: il rischio triplica‘.

    Per cui cari traditori pensateci bene: se desiderate tradire il partner solo per introdurre un po’ di pepe nella monotonia della vita coniugale o dare un brivido ad un’estate sonnacchiosa vi esponete ad un rischio non da poco per la vostra salute. Ne vale davvero la pena?