Vacanze estive: un test per le coppie

da , il

    Vacanze estive: un test per le coppie

    Le vacanze estive sono un vero e proprio banco di prova per le coppie: se si parte insieme vengono messe sotto esame pazienza e affinità di coppia, in caso di vacanze separate invece a giocare un ruolo determinante sono gelosia e fiducia. Statistiche alla mano è innegabile che sono molto le coppie a ‘scoppiare’ prima di Settembre. Ecco alcuni consigli per evitare che i mesi estivi possano mettere a repentaglio il nostro rapporto.

    Innanzi tutti se avete deciso di trascorrere le ferie insieme evitate che queste diventino motivo per sfogare lo stress accumulato nei mesi di lavoro appena trascorsi uno contro l’altro. Bisogna quindi imparare a mediare con l’altra persona, e anche con se stessi: occorre infatti accettare i difetti del partner, cercare di attenuare i propri e soprattutto trovare dei compromessi tra gli interessi di entrambi. Non ve la prendete se lui non vi segue nella lezione di acqua gim o di balli di gruppo e cercate di assecondarlo in qualche sport a riva o in acqua anche se in quel momento vorreste solo starvene distese al sole. Un po’ di elasticità e comprensione da parte di entrambi possono sicuramente aiutare a limitare i litigi sotto l’ombrellone. Approfittate del tempo libero a disposizione per ritagliarvi momenti a due e riscoprire la sessualità. Occhio poi alla gelosia: se lui lascia cadere l’occhio sulla vicina di ombrellone, prima di urlargli contro, fatevi un piccolo esame di coscienza… Voi no vi siete poco prima soffermate ad ammirare il lato B dell’istruttore di salsa? In fondo con gli occhi non si fa peccato, soprattutto in vacanza, dove le tentazioni sono a portata di mano. La gelosia è la nota dolente anche di chi ha optato per le vacanze separate: anche se avete paura di restare scottate (e non mi riferisco alla tintarella!) evitate di tempestarlo di chiamate, se non altro perché vi sarà comunque impossibile controllarlo e rischiate di ottenere l’effetto contrario a quello desiderato. Fate in modo che sia lui ad avere voglia di cercarvi e, di tanto in tanto, inviategli un sms con un pensiero carino, magari proponendogli un appuntamento romantico al suo ritorno.