Vacanze separate: alla coppia fanno bene?

da , il

    Vacanze separate: alla coppia fanno bene?

    L’estate è alle porte e qualcuno ha già iniziato a pensare alle vacanze. Come reagireste se quest’anno il vostro partner vi proponesse di fare vacanze separate? Alla coppia, secondo voi, farebbe bene o sarebbe un duro colpo da mandare giù?

    Fare le vacanze separati per una scelta di autonomia

    Fare le vacanze separati di per sé non è né un male né un bene. Tutto dipende dalla coppia e dal perché ha deciso di fare le vacanze separate. Se si tratta di una scelta di autonomia volta a sottolineare che ognuno all’interno della relazione ha diritto ai propri spazi non può che rappresentare un toccasana per la coppia che ribadisce la sua maturità e la sua capacità di stare insieme al di là delle convenzioni imposte dalla società (che imporrebbero vacanze da trascorrere sempre e rigorosamente insieme). Riconoscere al partner un tempo da trascorrere come più gradisce, al mare con gli amici o in un eremo a riflettere (ha poca importanza) significa vivere una relazione in maniera libera ed equilibrata, senza ansie e sensi del dovere che alla lunga finiscono per creare quegli invisibili steccati da cui in ultimo si desidera ardentemente di fuggire.

    Scappare da una situazione difficile

    Fare vacanze separate può anche voler essere un modo per scappare da una situazione difficile da gestire, fatta di tensioni e continui litigi. Se i problemi non vengono affrontati saranno lì ad attenderci anche al nostro ritorno. Quindi, sarebbe più onesto guardare in faccia la realtà ed evitare di fuggire da un partner che non sopportiamo più, dicendolo chiaramente a noi stessi e a lui. Se invece abbiamo avuto dei problemi e stiamo cercando di risolverli, allontanarsi per un po’ potrebbe fare bene alla coppia. Trascorrere un periodo da soli o in compagnia di persone con cui stiamo bene facendo delle cose appaganti per noi potrebbe essere un modo per dare alle batterie la carica necessaria ad affrontare le sfide che ci attendono al ritorno.