Verginità all’asta sul web venduta a 51 mila euro

da , il

    Verginità all’asta sul web venduta a 51 mila euro

    Vende la sua prima volta su internet. Non è la prima che lo fa, ma la notizia lascia sempre un po’ perplessi. Protagonista della piccante vicenda è una studentessa belga di 21 anni che ha messo all’asta e venduto su internet la sua verginità alla cifra di 51 mila euro.

    Dice di chiamarsi Noelle, ma potrebbe trattarsi di uno pseudonimo dal momento che teme di essere identificata dai genitori e ha messo all’asta la sua prima volta su un sito di escort. Non ha dovuto attendere molto, dopo appena due mesi, infatti, un fortunato vincitore se l’è aggiudicata per 51 mila euro.

    È solo sesso, dopo tutto‘ ha commentato come si confà ad una donna vissuta. Noelle, sul web presenta se stessa come ‘una ragazza molto dolce e innocente, ma con un po’ di animo cattivo‘.

    Noelle racconta di avere concesso al vincitore oltre che il suo corpo 24 ore della sua compagnia, è stata, infatti, con lui a cena e in giro a fare shopping.

    All’uomo, di cui non sappiamo nulla tranne che gli è bastato pigiare sul link ‘Clicca qui per fare un’offerta per la sua verginità!‘ è stato offerto un certificato medico comprovante l’effettiva condizione di illibatezza della ragazza. In cambio lui ha garantito l’utilizzo delle necessarie precauzioni.

    Secondo quanto riferisce un portavoce dell’azienda proprietaria del sito internet, Noelle ‘ha un unico obiettivo, e questo è il denaro‘ eppure lei si difende dicendo che intende devolvere in beneficenza il 5% del denaro guadagnato per dimostrare di non essere una prostituta, poi aggiunge: ‘sono solo una ragazza normale ed i miei genitori sarebbero mortificati se scoprissero cosa stavo facendo. Il mio migliore amico ha cercato di parlarmi, ma ora rispetta la mia decisione. Gli altri miei amici erano solo stupiti fossi ancora vergine. Beh, era giunto il momento. Penso che in fondo la prima volta sia troppo idealizzata: in fondo, è solo sesso‘.