Vestiti e facciamo l’amore

da , il

    Vestiti e facciamo l’amore

    Una gonna arricciata sui fianchi, una maglietta alzata a scoprire il seno, un canottiera lasciata scivolare… Fare sesso con i vestiti addosso ha sempre avuto un erotismo molto particolare, dettato dalla fretta e dalla necessità di un istinto che non può aspettare che il corpo si spogli per cercare l’unione, per cercare il piacere.

    È la rappresentazione della passione che sconvolge anche la mise più castigata. Non sorprende quindi leggere che, secondo un sondaggio il 50% delle donne preferisce fare sesso con almeno un indumento addosso e che il 54% di loro dichiara di farlo per una questione di immagine, cosa che agli uomini non dispiace affatto, proprio perché non togliere (del tutto) i vestiti aggiunge un brivido di trasgressione al sesso. Forse, stando così le cose, non bisognerebbe neanche parlare di vestiti o di lingerie, ma piuttosto, di accessori sexy. A questo punto, è importante chiedersi cosa indossare. La maggioranza preferisce il reggiseno e il negligere. Ovviamente molte donne amano indossare i tacchi alti altre suggeriscono un paio di coulotte, anche sportive, dal piglio un po’ maschile. Se volete osare, io vi suggerisco una cravatta, con cui poter anche improvvisare qualche gioco bondage, una camicia da uomo, rubata proprio a lui per sentire il suo odore e lasciare il tuo come promemoria o per le più audaci una parrucca colorata o una maschera e un paio di autoreggenti o un reggicalze… ovviamente senza niente sotto. Osate, osate, osate.