Violenza sulle donne: 17enne adescata su internet

da , il

    Violenza sulle donne: 17enne adescata su internet

    Dalle foto hot su facebook, al sesso via web cam, sino alla tentata violenza fisica il passo è breve: un’altra ragazzina finisce vittima della rete e dei suoi tranelli. E’ la terribile storia di una diciassettenne che è stata letteralmente adescata su facebook da uno studente universitario, incensurato, che è stato successivamente arrestato dai carabinieri della Stazione di Frascati con l’accusa di adescamento e tentata violenza sessuale. Come sono avvenuti i fatti?

    La ragazzina che essendo minorenne, non doveva nemmeno essere iscritta al social network, dopo uno scambio di foto hot in atteggiamenti esplicitamente provocanti, è stata costretta dal giovane sconosciuto a consumare atti sessuali in webcam: se si fosse rifiutata il suo aguzzino avrebbe consegnato gli scatti compromettenti alla famiglia. Attraverso lo sporco gioco del ricatto, il giovane adescatore riesce ad ottenere i favori sessuali dalla povera ragazza, che si sente chiusa in una trappola più grande di lei.

    Dopo il sesso online il ragazzo ha iniziato a chiedere di più: ha preteso un appuntamento dal vivo con la sua vittima, pena la diffusione degli scatti fotografici hot. A quel punto la diciassettenne ha finalmente trovato le forze per raccontare la situazione alla sua famiglia, che ha immediatamente denunciato i fatti ai carabinieri.

    I militari hanno bloccato l’adescatore nel bagno pubblico della stazione ferroviaria di Frascati, in cui sarebbe dovuto avvenire l’incontro dal vivo con la ragazza.

    Ad oggi proseguono le indagini volte ad accertare, grazie anche all’appoggio dei Ris, che sui computer portatili sequestrati al ragazzo non ci fosse anche del materiale pedopornografico.

    La vicenda mostra palesemente come il passo tra foto hot su facebook e la violenza sessuale sia davvero piccolo….ragazze, fate attenzione!