Vita di coppia: ci concediamo solo 75 minuti di amore al giorno

da , il

    Vita di coppia: ci concediamo solo 75 minuti di amore al giorno

    Se è vero che passiamo la gran parte della nostra vita tra bagno, letto e macchina, non bisogna essere laureati in matematica per capire che resta davvero poco tempo da dedicare agli affetti, l’amore in particolare. Nella vita di coppia si parla sempre meno e ci si vede sempre meno, nonostante si conviva, e questo non può che portare ad un indebolimento dei legami sentimentali. Il problema è in effetti oggettivo, visto che spesso si è costretti a relegare in una nicchia l’intimità ed il rapporto esclusivo con il proprio partner; d’altronde solo il lavoro occupa i tre quarti della giornata, il resto della quale va spartito tra bisogni primari e tempo libero.

    C’è chi si è preso lo scomodo incarico di calcolare il momento in cui davvero si realizza l’incontro per le coppie, sentimentalmente parlando: alle 20:44.

    Come spiega un docente di Organisational Psychology and Health della Lancaster University Management School, Cary Cooper, l’orario medio in cui le coppie tornano a casa dal lavoro è alle 20:05 (anche se spesso si finisce prima, bisogna calcolare il tempo speso nel traffico ed eventualmente quello occupato dallo shopping o da altri acquisti), dopo di che sono necessari altri 39 minuti per scrollarsi di dosso lo stress accumulato durante la giornata. Il tempo di mangiare, mettere a posto ed ecco quello che resta da dedicare alla vita di coppia: 75 minuti.

    A tutto questo bisogna aggiungere altre attività come la palestra, il calcetto, un corso e soprattutto il lavoro supplementare che, nella maggior parte dei casi deve svolgere la donna. Di ritorno a casa, infatti, solo il 40% degli uomini prepara la cena e ben il 70% evita di lavare piatti e di sistemare.