10 cose da sapere sui rossetti liquidi

da , il

    Scoprite con noi 10 cose da sapere sui rossetti liquidi. Queste particolari formulazioni, infatti, stanno letteralmente spopolando, complice la lunga tenuta, l’altissima pigmentazione dei colori e un effetto sulle labbra molto particolare, tra quello di un rossetto tradizionale e di un gloss. Ecco tutto quello che c’è da sapere per utilizzarli al massimo delle loro potenzialità.

    1- Cosa sono?

    I rossetti liquidi conciliano la pigmentazione elevata di un rossetto e la lucentezza dei gloss. Per ottenere, eventualmente, un effetto labbra di velluto optate per formulazioni dal finish mat o tamponate leggermente con una velina per rimuovere lo strato di prodotto più superficiale dalle labbra.

    2- Basta una sola passata

    La particolare formulazione dei rossetti liquidi fa sì che basti una sola passata di prodotto sulle labbra per un effetto meraviglioso ed impeccabile.

    3- L’effetto finale è personalizzabile

    Per rendere il risultato finale più “drammatico” si potrà naturalmente procedere con ulteriori strati di prodotto, mentre basterà applicare una piccola quantità di rossetto liquido al centro delle labbra e stenderlo uniformemente con il dito per un effetto decisamente naturale.

    4- Come preparare le labbra

    I rossetti liquidi, essendo perlopiù a lunga tenuta, hanno una formula che tende a seccare le labbra. Si consiglia di applicare sempre un’abbondante quantità di lip balm, da lasciare asciugare completamente prima di procedere all’applicazione del prodotto, e di effettuare spesso uno scrub delicato per rimuovere eventuali pelliccine che altrimenti verrebbero messe in evidenza.

    5- Come si applicano

    Considerata l’alta pigmentazione dei prodotti si consiglia di partire applicando il rossetto liquido sul labbro inferiore e poi “premere” le labbra, in modo che il pigmento vada anche su quello superiore. A questo punto è possibile procedere con la delineazione dell’arco di Cupido, avvalendosi, eventualmente, dell’aiuto di una matita del medesimo colore.

    6- Ideali per baci ed aperitivi!

    I rossetti liquidi sono no transfer e, di conseguenza, si rivelano essere la scelta più indicata per aperitivi, cene ed appuntamenti romantici!

    7- Perfetti per il caldo

    Tra i tanti consigli make up da tenere presenti quando fa caldo c’è indubbiamente quello di avvalersi di un rossetto liquido per una serata importante. Grazie ai polimeri in esso contenuto, infatti, il rossetto liquido non risente delle alte temperature e non si scioglie.

    8- Lo svantaggio

    Uno dei pochissimi svantaggi dei rossetti liquidi è che una volta applicato è difficile correggere eventuali sbavature o imperfezioni dell’applicazione. Si consiglia, per contrastare questa evenienza, di avvalersi di un batuffolo di ovatta imbevuto nello struccante.

    9- Attenzione all’uso combinato con il gloss

    Al contrario, quando si decide di applicare un velo di gloss sul rossetto liquido può accadere che questo vada a sbavarsi. Per evitarlo applicate del fondotinta nel contorno labbra con una spugnetta e delineatene sempre il contorno con una matita.

    10- Come struccare i rossetti liquidi

    Naturalmente questa tipologia di prodotto non è semplice da struccare e questo potrebbe essere un problema per le più frettolose: utilizzate una salviettina struccante per rimuovere l’eccesso e poi proseguite con ovatta e bifasico, piuttosto che un qualunque struccante oleoso per labbra.