Abbronzatura sana: il corallo aiuta a proteggerci dal sole

da , il

    Abbronzatura sana: il corallo aiuta a proteggerci dal sole

    Gli scienziati del King’s College di Londra sembrano aver trovato l’elisir per un’abbronzatura sana: il corallo aiuterebbe infatti a proteggerci dal sole. Questo nuovo alleato dovrebbe proteggere la nostra pelle dalle rughe e dai diversi segni dell’invecchiamento, ma soprattutto dal melanoma, il cancro dell’epidermide. Come hanno scoperto queste proprietà a dir poco miracolose?

    Il corallo Acropora, della barriera corallina australiana ha la capacità di difendersi dai raggi nocivi del Sole, grazie a delle speciali alghe. Copiando il codice genetico di questa specie purtroppo in via d’estinzione, gli scienziati potrebbero creare una lozione o una pillola per permettere un’abbronzatura protetta dai danni del sole per gli esseri umani. I test umani potrebbero cominciare presto. Il team della ricerca ha infatti spiegato: “Abbiamo scoperto che le alghe che vivono nel corallo – spiegano – producono un composto che pensiamo venga trasportato al corallo, che poi modifica in schermo solare a beneficio sia del corallo che dell’alga. E anche dei pesci che se ne nutrono”.

    Le applicazioni però non si riducono solo alle lozioni solari. Il Biotechnology and Biological Sciences Research Council vuole infatti studiarne le implicazioni nelle agricolture del Terzo Mondo, per produrre coltivazioni resistenti ai raggi del sole o alla luce tropicale. Questa scoperta quindi non solo potrebbe essere una protezione per gli uomini dai tumori della pelle ma anche un modo per aiutare la biodiversità del nostro pianeta.