Acqua micellare al posto dello shampoo: il nuovo trend per la cura dei capelli

Strano ma vero. Se lavare i capelli senza shampoo usando solo il balsamo, come nel noto cowash, il bicarbonato o l'aceto sono trend a cui siamo abituate, usare l'acqua micellare al posto dello shampoo è di certo una novità anche per le beauty addicted! Ma funziona davvero o sarà solo una moda passeggera? Lo shampoo all'acqua micellare sembra stia già riscuotendo successo tra le influencer di bellezza come la tanto amata Clio makeup. Scopriamo allora tutto quello che c'è da sapere su questa nuova tendenza

da , il

    Acqua micellare al posto dello shampoo: il nuovo trend per la cura dei capelli

    Sempre più spesso si sente parlare di acqua micellare al posto dello shampoo, il nuovo trend per la cura dei capelli sta prendendo sempre più piede. Dopo il cowashing, quindi, si aprono nuove strade e possibilità su cosa usare al posto dello shampoo per i lavaggi frequenti. Ma è davvero tutto oro quello che luccica? Questo trend è davvero funzionale al fine di avere capelli più puliti e sani o esistono delle controindicazioni? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa nuova tendenza per la cura dei capelli.

    Cos’è l’acqua micellare?

    acqua micellare

    Se ne sente tanto parlare ma forse non tutte conoscono con chiarezza il significato di acqua micellare. Il termine micellare è strettamente collegato proprio alla sua particolare composizione, fatta da micelle ossia microsfere di tensioattivi che, aggiunte all’acqua termale, danno vita a questo prodotto cosmetico molto valido.

    Difficile dire quale sia l’acqua micellare migliore, poichè ogni acqua micellare ha composizione diversa in quanto possono abbinarsi ad acqua termale e micelle anche attivi idratanti, lenitivi o purificanti. Per questo suggeriamo sempre di controllare prima di acquistare l’acqua micellare l’inci, ossia l’elenco dettagliato degli ingredienti.

    Solitamente l’acqua micellare viene utilizzata per struccare il viso e detergerlo al tempo stesso, ma di recente sorprende con usi alternativi inaspettati.

    L’acqua micellare al posto dello shampoo funziona davvero?

    acqua micellare al posto dello shampoo

    Ovviamente, non si tratta di utilizzare i comuni prodotti per il demaquillage – come le validissime acqua micellare Garnier o l’acqua micellare di Bioderma – per lavare i capelli, ma il nuovo trend prevede l’utilizzo di veri e propri shampoo all’acqua micellare, prodotti haircare particolarissimi che sfruttano il principio della composizione micellare per attirare al meglio il sebo e le impurità presenti sul cuoio capelluto.

    Sappiamo tutti che lavare i capelli solo con acqua, specialmente per chi ha capelli grassi, non è sufficiente, perché quindi non provare a utilizzare un prodotto efficace ma non aggressivo come l’acqua micellare combinandolo con gli ingredienti del consueto shampoo? Anche nel caso dello shampoo con acqua micellare è previsto il risciacquo finale con acqua tiepida, mai troppo calda onde evitare di stressare il capello.

    Lavare i capelli senza shampoo fa male?

    lavare capelli senza shampoo fa male

    C’è chi dice che non lavare i capelli fa bene e li rigenera sul lungo periodo, distanziando di molto uno shampoo dall’altro. Tutte vorremmo pulire i capelli senza lavarli ogni volta, perché è noto che i lavaggi troppo frequenti rischiano di rovinare la nostra chioma e di indebolirla. Per questo esistono rimedi last minute come lo shampoo a secco – che però non deterge la cute in profondità – e accorgimenti da tenere presenti su ogni quanto lavare i capelli.

    Lavare i capelli grassi senza shampoo, ad esempio, è quasi impossibile da concepire poichè il risultato non è adeguatamente performante.

    Alternative allo shampoo

    alternative allo shampoo

    Esistono, indubbiamente, alternative valide per lavare i capelli in modo naturale e rinunciare allo shampoo. Lavare i capelli con aceto, ad esempio, è un’antica usanza molto radicata e, a detta di chi ha provato, rende i capelli splendenti e lucidi. Lo stesso dicasi per chi è solito lavare i capelli con il bicarbonato, dall’azione purificante molto intensa.

    L’ultimo trend è stato il cowash con il balsamo, ma anche lavare i capelli solo con il balsamo pare non aiuti in modo particolare chi ha problemi di produzione di sebo in eccesso o di capelli che tendono ad appesantirsi presto.

    E se fosse proprio l’acqua micellare la svolta?