Balsamo per capelli: utilizzi alternativi

da , il

    Balsamo per capelli: utilizzi alternativi

    Se avete acquistato una boccetta di balsamo che poi si è rivelata un vero buco nell’acqua non preoccupatevi, non vi toccherà buttarlo. Esistono diversi ambiti in cui può essere reimpiegato il balsamo dei capelli.

    Volete sapere quali? Ecco alcuni validi consigli per non disperdere nell’ambiente il prodotto che vi ha deluse. Prima di tutto può essere utilizzato per la depilazione con il rasoio: ovviamente le soluzioni migliori sono la schiuma da barba e le creme preparatrici al trattamento, ma anche il balsamo ha notevoli proprietà emollienti.

    Anche se avete finito il latte detergente e dovete struccarvi, per l’emergenza potrete utilizzarlo: le sue proprietà idratanti, sapranno detergere a fondo il vostro viso.

    Inoltre il balsamo non ha solo proprietà utili per il nostro corpo, può essere utilizzato anche per pulire le scarpe o i capi in pelle. Attenzione non è in grado di proteggerli, ma sicuramente li può ammorbidire e rendere più lucidi. Mi raccomando utilizzatene soltanto una goccia!

    Per sperimentare meglio l’effetto brillantante, potete applicarlo ai mobili di casa vostra, come ottimo sostituto della cera, il risultato vi abbaglierà.

    Quando avete qualche ingranaggio metallico che non funziona e ha bisogno di essere oliato, potete utilizzare il balsamo in caso non abbiate il lubrificante specifico. Provate con una zip incastrata, rimarrete sorprese dal risultato!

    Infine potrete utilizzarlo in lavatrice, come prezioso sostituto dell’ammorbidente: dopo il lavaggio ritroverete i vostri maglioni di lana preferiti ancora più morbidi e profumati.

    Sarete certamente rimaste deluse dall’efficacia che questo balsamo ha avuto sui vostri capelli, ma di certo avrete scoperto un nuovo prodotto multiuso che forse non abbandonerete più!