Belle Haleine: il profumo più caro in mostra a Berlino

da , il

    Belle Haleine: il profumo più caro in mostra a Berlino

    Ogni profumo nasconde dietro alla propria essenza un segreto, una storia da raccontare, che lo rende unico ed inimitabile. Un profumo non nasce mai per caso. Alcuni hanno segnato epoche ed altri hanno attraversato i decenni arrivando fino ai giorni nostri. E’ il caso di Belle Haleine la leggendaria bottiglia di profumo di Marcel Duchamp. Questa bottiglietta, un ready-made creato dall’artista francese, sarà visibile alla Neue Nationalgalerie di Berlino per una mostra lampo di sole 72 ore. Sarà esposta al pubblico dalla mezzanotte del 27 gennaio alla mezzanotte del 30. La bottiglietta Belle Haleine – Eau de Violette che riporta un ritratto di Rrose Sèlavy (alter ego di Duchamp) è stata realizzata nel lontano 1921, a New York con l’aiuto di Man Ray, utilizzando una bottiglia di profumo della Maison Rigaud di Parigi.

    Attualmente la bottiglietta in mostra a Berlino, realizzata in vetro e contenuta in una scatola di colore viola, è l’ultima rimasta in circolazione. Quest’opera ha fatto parte della collezione di Yves Saint Laurent e Pierre Bergé fino al 2009, anno in cui è stata venduta in un’asta Christie’s per 8.9 milioni di euro, diventando così la bottiglia di profumo più cara al mondo.

    Si tratta di un’occasione imperdibile, se doveste passare da Berlino proprio nelle 72 ore della mostra, non potreste lasciarvela sfuggire. Sarebbe anche una valida motivazione per visitare uno dei musei più maestosi ed imponenti della capitale tedesca.