Biostimolazione alle piastrine per una pelle più tonica

da , il

    Biostimolazione alle piastrine per una pelle più tonica

    Le innovazioni estetiche volte ad ottenere una pelle sempre più giovane, tonica ed elastica sono sempre più efficaci. Oggi vogliamo parlarvi di un trattamento chiamato biostimolazione alle piastrine, componenti del nostro sangue capaci di riparare e rigenerare le cellule: i trattamenti alle piastrine attualmente vengono utilizzati anche per la cura della calvizie precoce, dei capelli distrofici etc. La biostimolazione piastrinica è un trattamento non invasivo che solitamente viene associato ad altri terapie: non comporta né sofferenza, né dolore di alcun genere. In cosa consiste? Tecnicamente vengono prelevati circa 20 ml di sangue dal paziente che decide di sottoporsi al trattamento e poi vengono lavorati in laboratorio allo scopo di dividere i globuli rossi e bianchi dalle piastrine.

    La parte di sangue contenente le piastrine viene unita ad una speciale soluzione ed amalgamata sino all’ottenimento di una composizione ricca di piastrine con una concentrazione 2-4 volte superiore ai valori di base, pronta per essere applicata sulla pelle.

    Per l’applicazione si utilizzano aghi finissimi del tutto indolori (è comunque possibile distribuire sulla parte da trattare una pomata anestetizzante per lenire anche i minimi fastidi) oppure, se si ha paura delle siringhe, si può richiedere la formulazione in gel.

    Il trattamento di biostimolazione, che prevalentemente viene praticato sul viso, ma anche su mani, collo e decolleté, agisce come un vero e proprio lifting, ridando tonicità ad una pelle rilassata e ad un viso svuotato il tutto migliorando l’elasticità cutanea.

    Una volta iniettate le piastrine iniziano il loro processo di rilascio di fattori di crescita che stimoleranno la produzione di collagene ed elastina, proteine responsabili dell’ elasticità della pelle.

    L’intervento che appartiene alla classe dei trattamenti estetici leggeri, viene effettuato in ambulatorio per mano di un medico specialista, quindi non affidatevi mai a mani inesperte, esporreste la vostra salute ad elevati rischi inutilmente.

    Ogni singola seduta ha una durata di 15 minuti e ne servono almeno 4. I benefici di tale trattamento si palesano dopo circa 90 giorni.

    L’unica accortezza da seguire è quella di non esporsi al sole per almeno due giorni, qualora il trattamento venga effettuato durante l’estate.

    Infine i prezzi non sono certo un dettaglio trascurabile: una seduta di biostimolazione alle piastrine ha un costo a partire da 150 euro.