Burro di Karitè puro: proprietà e usi per capelli e viso

da , il

    Burro di Karitè puro: proprietà e usi per capelli e viso

    Il Burro di Karité viene spesso soprannominato l’oro delle donne, in effetti è una sostanza naturale dalle molteplici proprietà benefiche e che può essere usato in vari modi sia per la cura della pelle che per la cura dei capelli. Vediamo da dove viene il Burro di Karité, quali sono le sue caratteristiche principali e come è possibile utilizzarlo per la bellezza personale ed il benessere di pelle e capelli.

    Il Burro di Karité viene estratto da un albero (il Karité appunto) che si trova principalmente in alcune zone dell’Africa centrale, tra il Sudan a Est e il Senegal e l’area del Gambia a Ovest. Si tratta di un albero di grandi dimensioni che può raggiungere anche i quindici metri di altezza e un metro di diametro, assomiglia un po’ alla nostra quercia e cresce spontaneo sulle rive dei fiumi e nel cuore della foresta equatoriale, ha dei fiori profumati e i suoi frutti sono carnosi, simili a delle prugne, all’interno di questi ci sono dei noccioli legnosi da cui si ricava il prezioso burro.

    Il burro di Karité ha proprietà cicatrizzanti, emollienti, antismagliature, antirughe, elasticizzanti, idratanti, antiossidanti, lenitive e riepitelizzanti, filmanti e protettive, ma non è tutto, una delle caratteristiche più preziose di questo burro è il suo altissimo contenuto di insaponificabili, sostanze molto importanti per la tonicità della pelle, ed in particolare per il mantenimento della sua naturale elasticità.

    Il burro di Karité è anche ricchissimo di vitamine A, B, E e F, infatti viene utilizzato per combattere la secchezza della pelle, le dermatiti, gli eritemi, le ustioni, gli arrossamenti e le irritazioni. In particolare, grazie al suo essere un prodotto naturale e poco aggressivo, viene utilizzato per la cura della pelle del neonato, del bambino e della donna in gravidanza.

    Insomma solo da questa descrizione si capisce che il burro di Karité non più mancare tra i prodotti di bellezza, si potrebbero anche eliminare tutti gli altri.

    Ma come utilizzarlo? Ecco alcuni suggerimenti.

    Impacco per capelli con burro di Karité

    In questo caso il burro di Karité verrà utilizzato per nutrire i capelli rovinati, spezzati e con doppie punte, si farà un impacco da applicare sulle punte dei capelli. Basterà inumidire le punte (gli ultimi 10 cm dei capelli) e applicare una noce di burro in modo uniforme sulla parte interessata, legare i capelli e lasciare in posa più di un’ora, poi lavare i capelli con i normali prodotti. Non ci sarà bisogno di utilizzare il balsamo, le punte appariranno subito più sane e corpose.

    Crema corpo e viso al burro di Karité

    Ingredienti:

    4 gocce di olio essenziale di neroli

    2 cucchiai di burro di Karitè puro

    1 cucchiaio scarso di olio di sesamo

    1 cucchiaio scarso di olio di jojoba

    Preparazione:

    Sciogliere il burro di Karité a bagnomaria in un pentolino. Aggiungere gli altri oli uno alla volta. Togliere dal fuoco il pentolino e fare intiepidire. Conservare la crema in un barattolino e lasciarla raffreddare.

    La crema può essere conservata per due mesi e può essere applicata su viso e corpo, preferibilmente, la sera.