Capelli: come non danneggiarli durante l’estate

da , il

    Capelli: come non danneggiarli durante l’estate

    Per avere capelli forti, brillanti e setosi, bisogna dedicarci attenzione e cura. Durante l’inverno sono esposti al freddo, alla pioggia, alla neve, e facilmente si sfibrano e perdono luminosità. Ma è ancora più dura mantenerli lucenti durante l’estate.

    La salsedine e il sole forte tendono a far sbiadire il capello, se colorato, e a renderlo secco, giù di tono. Un effetto paglia decisamente antiestetico, che può portarci a odiare i nostri capelli e a non riuscire più a gestirli. Bisogna attuare degli accorgimenti per avere capelli bellissimi anche d’estate e per evitare di avere una massa incolta e arruffata sulla testa.

    Innanizitutto dobbiamo cercare di abbandonare il phon. Approfittiamo del caldo per far asciugare i capelli all’aria senza stressarli con il calore dell’aciugacapelli. Se potete evitate anche la piastra lisciante, meno si utilizza meglio è.

    Quando siamo in spiaggia conviene avere sempre uno spray apposta per proteggere i capelli dai ragi UV e dal salino. Bisogna spruzzare il prodotto prima e dopo ogni bagno in mare e ogni ora di esposizione al sole. In questo modo proteggerete il colore e il capello. Ricordatevi di non pettinarvi i capelli in spiaggia quando sono tendenzialmente asciutti può spezzarli rovinosamente, dato che con il vento, il salino e il sole tendono a seccarsi di più. Aspettate di farvi lo shampoo nutriente, seguito da una buona dose di balsamo e una maschera rigenerante tenuta in posa almeno un quarto d’ora.

    Ultimo consiglio è fare una capatina dal parrucchiere a fine vacanza, per eliminare le punte sfibrate, farvi coccolare da qualche trattamento ristrutturante e cominciare l’autunno con un capello forte e non stressato.