Capelli perfetti: come evitare l’effetto elettrico

da , il

    Capelli perfetti: come evitare l’effetto elettrico

    I capelli sono attaccati da numerosi nemici: smog, fumo, alimentazione, stile di vita frenetico, stress. Tenerli sempre a posto e ordinati non è facile, bisogna prendersene cura quotidianamente con shampoo e balsamo adatti, con maschere nutrienti e con piccoli trucchetti per mantenere la nostra chioma a posto. Sì, a posto, proprio così, perchè a volte vivono di vita propria, ondeggiano in aria come se avessimo messo il dito nella corrente. Questo è dovuto all’elettricità statica.

    In inverno capita ancora più spesso di avere i capelli ritti in alto e ingestibili. Questo è dovuto al freddo e all’aria secca. Certo, dipende anche dal tipo di capello. Ora vediamo insieme come evitare di innervosirci perchè andiamo in giro con i capelli che sembrano tentacoli di un polipo. Prima consiglio è acquistare un umidificatore, perchè consente di avere in casa un aria che non secca nè pelle nè capelli. Se non vi va, ci sono altri piccoli trucchetti. Uno di questi è la lacca. Spruzzatela sulla spazzola quando li pettinate, consentirà di tenerli più attaccati tra di loro e fissati alla testa, seza appesantirli.

    Altro rimedio è il gel. Non abbondate, non serve. Basta applicarlo nei punti in cui serve, indurisce il capello e non gli consentirà di svollazzare anarchicamente. Oppure potete optare per la cera: un pochino sulla punta delle dita, ordinate le ciocche disordinate.

    Molto importante è la scelta dello shampoo, deve nutrire i capelli. Infatti sono tendenzialmente i capelli secchi a essere soggetti all’elettricità statica. Quindi via a shampoo e balsamo nutrienti e anche a delle maschere naturali, magari fai da te, che rendono la cute più forte e, diciamo, ben ingrassata, che non sembrerà più un mazzetto di paglia.