Come eliminare i punti neri, rimedio fai da te

da , il

    Come eliminare i punti neri, rimedio fai da te

    Punti neri, sembrano una condanna indelebile della pelle. Una volta che arrivano, difficilmente ci sbarazziamo di loro. Non sono fastidiosi come i brufoli e, soprattutto, sono facilmente camuffabili con il make up, ma comunque non ci piacciono e facciamo di tutto per sbarazzarcene. Una prima regola è la pulizia costante del viso: mattina e sera rimuovete trucco e lavate bene il viso, i punti neri derivano da accumuli di impurità e la detersione corretta è un’arma vincente. Ma come eliminare i punti neri? Provate questo rimedio fai da te!

    La pelle grassa è la più soggetta alla comparsa dei punti neri, ma anche la pelle secca ne può essere vittima. Il rimedio fai da te che vi propongo oggi è per tutti i tipi di pelle. Quello che differenzia il trattamento tra una pelle e l’altra è la frequenza di applicazione: se avete la pelle grassa dovreste ripeterlo una volta ogni 10 giorni per i primi mesi. Se la vostra pelle è tendente al secco, basterà una volta al mese.

    Prima cosa, fate bollire dell’acqua e poi dovrete fare dei fumenti, posizionando la testa sul vapore emanato dall’acqua nella pentola e coprendovi con un asciugamano. State così per una quindicina di minuti. Dopodichè stendete sul viso il seguente impacco: mescolate in una ciotolina un cucchiaio di miele, il succo di mezzo limone e un cucchiaio di yogurt bianco magro. Lasciate in posa 20 minuti e sciaquate.

    Se avete punti neri solo in determinate zone del viso, applicate questo impacco solo dove occorre. Una volta rimosso, passate del tonico delicato.